Capelli: da mora a bionda senza rovinarli

Se stai pensando di farti bionda, ecco quello che devi sapere prima di iniziare

Da Marilyn Monroe a Brigitte Bardot, da Sharon Stone a Blake Lively, le bionde hanno sempre fatto girare la testa, soprattutto alle brune. Se anche tu stai per passare da mora a bionda, preparati a seguire alcuni consigli per non rovinare i capelli, ma anche per capire la portata “epocale” di un evento del genere. Sarà come passare dal nero di Katy Perry al platino di… Katy Perry. Una rivoluzione che ha colpito molte celeb Hollywoodiane come la bellissima e super mora Ann Hathaway che qualche anno fa ha deciso di cambiare completamente look, insieme a Julia Roberts, Kristen Stewart ed Emma Stone.

Capelli: da mora a bionda senza rovinarli: Katy Perry

Getty

Per prima cosa se sei mora sarebbe meglio procedere per gradi. Meglio passare da qualche riflesso biondo, a un biondo scuro, fino all’approdo al biondo platino: questo serve per abituarti, per capire come adattare il make up e anche l’outfit. Ma serve anche ai tuoi capelli. Per passare al biondo è necessario decolorarli e questa è un’operazione che, se non sei molto convinta, sarebbe meglio evitare.

La decolorazione infatti va fatta dagli esperti perché è un’operazione che potrebbe danneggiare i capelli facendoli diventare fragili, secchi e anche spenti. Inoltre la decolorazione deve essere ripetuta per riuscire a raggiungere il livello di schiaritura che desideri, e questo processo aumento il rischio di danno per il capello. Se hai i capelli sfibrati, il consiglio è quello di posticipare il cambio di look e fare una bella cura ricostituente a base di maschere e prodotti specifici.

Per evitare il rischio di ottenere un colore sbiadito o giallastro è meglio rispettare i tempi di posa: l’ossidazione richiede dei tempi ben precisi. Mai avere fretta quando si tratta di decolorare: si otterrebbe un colore approssimativo e poco gradevole a fronte di uno stress notevole per i capelli.

Una volta decolorati devi prepararti a gestire la ricrescita: il ritocco costante dal parrucchiere è da mettere in conto, ma non può avvenire così spesso come pensi e il risultato potrebbe non essere soddisfacente. Capita che il colore non sia perfettamente omogeneo, perciò meglio scegliere fin dal principio il degradé, per avere molta luce, ma anche contrasti mitigati e armonizzati.

Sia prima che dopo la decolorazione i capelli vanno sostenuti e curati con prodotti specifici per evitare che risentano dello stress subito. Creme, impacchi naturali, maschere e anche alimenti specifici sono sempre i benvenuti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Capelli: da mora a bionda senza rovinarli