Capelli bianchi: come fermare la crescita secondo la scienza

La crescita dei capelli bianchi si può fermare: ecco cosa hanno scoperto gli studiosi inglesi

In futuro per sconfiggere i capelli bianchi assumeremo delle pillole. Lo svela una ricerca scientifica che ha identificato il meccanismo che genera la comparsa di quello che per molte donne è un vero problema.

Lo studio è stato realizzato dagli esperti della University College of London ed è apparso sulla rivista scientifica Nature Communications. Gli studiosi sono riusciti ad identificare il gene responsabile della comparsa dei capelli grigi, analizzando un campione composto da 6 mila uomini e donne. Le ricerche hanno consentito di individuare il meccanismo che si verifica nel DNA, provocando questo problema.

Il gene responsabile dei capelli bianchi è l’IRF4 ed è stato posto sotto la lente d’ingrandimento dagli esperti che hanno cercato un modo per neutralizzarlo. Ciò significa che in futuro le aziende cosmetiche svilupperanno pillole e shampoo con una formula in grado di “spegnere” il gene che provoca i capelli bianchi.

Non è la prima volta che la scienza cerca di individuare un modo per risolvere questo problema. Di certo numerosi studi hanno dimostrato che una dieta particolare è in grado di bloccare i capelli bianchi. Fra gli alimenti da portare a tavola troviamo quelli ricchi di rame, come la frutta secca, il fegato, i funghi secchi, il cacao, i molluschi, i semi di girasole e la crusca di grano.

Gli esperti consigliano anche di fare il pieno di selenio, un minerale utile per la salute della chioma, che si trova nel pesce azzurro, nel salmone, nell’uva passa e nelle germe di grano. Fra le vitamine da non farsi mancare ci sono quelle del gruppo B, presenti nei legumi (in particolare fagioli secchi e ceci), nel lievito di birra, nelle banane e nelle prugne. Per prevenire i capelli bianchi non dimenticate le vitamine A, C ed E, ricche di antiossidanti e utili per contrastare l’invecchiamento precoce e l’azione dei radicali liberi.

Capelli bianchi: come fermare la crescita secondo la scienza