Kate Middleton in Canada, momenti di panico sul treno a vapore

La Duchessa di Cambridge e il marito William hanno rischiato di finire nell'acqua di un fiume gelato camminando sull'orlo di un principizio

Un passo falso e William e Kate rischiavano di precipitare nelle acque gelide di un fiume. È successo nello Yukan, in Canada. I Duchi di Cambridge hanno viaggiato sul treno a vapore, che nel 1959 trasportò la Regina Elisabetta II e il principe Filippo, per scendere a Carcross. La porta della carrozza di Lady Middleton e marito si è aperta su un ponte ferroviario, a precipizio su un fiume.

Kate non ha perso il suo sangue freddo e attaccandosi alla locomotiva è riuscita a portarsi in salvo, trascinando dietro a sé Will. Per fortuna non indossava i tacchi alti, ma gli stivaloni ultra piatti da oltre 400 sterline.

Malgrado la pericolosa avventura che ha gettato nel panico la scorta reale per qualche momento, i genitori di George e Charlotte sono rimasti impassibili. Anzi si sono goduti la giornata tra feste e divertimenti allestiti in loro onore. Hanno assistito a gare di mountain bike, Kate ha dipinto l’occhio di un totem, mentre William si è intrattenuto con la mamma di un bimbo di 5 mesi che indossava una tuta a forma d’orsetto. Al Mc Bride Museum, dove nel 1959 si recarono in visita Elisabetta II e marito, i Duchi hanno scritto il primo tweet con l’antico telegrafo, assistiti dall’operatore Doug Bell, coetaneo della sovrana (90 anni).

All’arrivo nello Yukon Kate ha sfoggiato un cappotto rosso (colore predominante del suo guardaroba scelto per il viaggio in Canada), a doppio petto, firmato da Carolina Herrera. La particolare allacciatura tradiva un pancino sospetto che Lady Middleton sembrava voler nascondere con la clutch. Che sia davvero in dolce attesa? O forse le sono rimaste indigeste le vongole giganti che è stata costretta ad assaggiare?

Kate Middleton in Canada, momenti di panico sul treno a vapore