Veera Kinnunen: “Mi vedevo brutta e grassa”. Il dettaglio del passato

Veera Kinnunen ha raccontato della sua adolescenza complicata e dei problemi con il suo corpo

Veera Kinnunen ha aperto il suo cuore parlando della sua adolescenza, dei problemi alimentari e della sofferenza di quel periodo. Ma oggi la bellissima maestra svedese, impegnata con Paolo Conticini a Ballando con le Stelle, è serena e felice.

In una lunga intervista al settimanale Di Più la Kinnunen ha parlato, oltre che del suo passato, anche e della storia d’amore, ormai conclusa, con Stefano Oradei. I due ballerini infatti, dopo una relazione lunga più di dieci anni, si sono separati circa un anno fa, dopo le voci di un flirt fra Veera e Dani Osvaldo, suo compagno d’avventura proprio a Ballando con le Stelle. In seguito la Kinnunen aveva iniziato una relazione con l’ex calciatore, che era però terminata dopo alcuni mesi.

Oggi, a distanza di tempo, i due hanno ritrovato la serenità che cercavano, come ha raccontato Veera nell’intervista al settimanale“Ci siamo amati per più di dieci anni, è vero, ma ora ciò che ci lega è la stima reciproca. La nostra relazione è finita, ma non si affievolirà mai il rispetto che proviamo l’uno per l’altra. Ora però guardo avanti, ora nella mia vita c’è soprattutto Veera”.

Nell’intervista la Kinnunen ha anche parlato del difficile rapporto con il suo corpo, soprattutto a partire dall’adolescenza, quando il suo fisico ha cominciato a cambiare:

Mi guardavo allo specchio e invece di gioire perché magari mi erano cresciuti seno e fianchi, io mi disperavo. Inevitabilmente a quell’età metti su qualche chilo, perché diventi donna. Ma quando fai la ballerina a quei livelli ogni cambiamento puoi viverlo come un trauma. Vedevo le mie colleghe magre, sinuose e io, sbagliando, mi vedevo enorme, brutta.

Un cambiamento che ha portato la ballerina a smettere di mangiare, cadendo nel tunnel dell’anoressia. Nell’intervista Veera Kinnunen ha ammesso quanto sia stato difficile quel periodo della sua vita: i genitori che hanno fatto di tutto per aiutarla, la sua sofferenza e quel dolore che nessuno sembrava capire.

Mi ha salvato l’Italia, che ho cominciato a conoscere grazie a Stefano Oradei, il mio ex. La cultura italiana mi ha insegnato che il cibo è medicina, che se mangi bene puoi stare meglio – ha detto la ballerina – (…) Ho capito che la fasulla perfezione che avevo inseguito per tanto tempo non aveva senso.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Veera Kinnunen: “Mi vedevo brutta e grassa”. Il dettaglio ...