Rosalinda Celentano: l’amore di Simona mi ha salvata dal suicidio

L‘intervista rilasciata a Vanity Fair in cui aveva raccontato il dolore, la sofferenza, l’alcolismo e il percorso di disintossicazione avevano squarciato il silenzio su un tema delicato quanto centrale nell’agenda politica per quanto attiene ai diritti civili: le unioni di fatto e la richiesta da parte delle coppie omosessuali del riconoscimento dei diritti civili. Rosalinda Celentano e Simona Borioni, la figlia del Molleggiato e Claudia Mori e la sua compagna desiderano sposarsi. Lo ribadiscono in questa nuova intervista a Le Iene andata in onda nel corso dell’ultima puntata del programma di Italia 1.

"Ho rischiato di morire e ho tentato il suicidio. Sono stata in comunità più volte….Ora non bevo da un mese, al massimo mi concedo un babà". Rosalinda e Simona spiegano la loro normalità. Si sentono una famiglia: vivono assieme da tempo, con il figlio dell’atrice che ha 12 anni. Si definiscono innamorate, fedeli e molto gelose, dicono di affrontare una convivenza e sperano di sposarsi, da celebrare in Germania, o magari in Italia, un giorno. 

 
Ripercorre anche le difficoltà legate al suo outing, Rosalinda. Le resistenze dei suoi genitori, illustrati in quell’intervista densa di parole scomode che Claudia Mori ha affidato alle colonne del Corriere della Sera. "Hanno fatto tre passi avanti", dice nell’intervista doppia Rosalinda.
 
La coppia è favorevole alle adozioni di bambini da parte di famiglie omosessuali, ritengono l’Italia un paese bigotto e si mostrano sofferenti per le discriminazioni subite dai gay. E chiudono prestandosi a una azione dimostrativa: nozze a Le Iene con tanto di lancio di riso. Una prova generale per cui hanno iniziato una battaglia intensa, lunga che incomincia con questo outing.

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rosalinda Celentano: l’amore di Simona mi ha salvata dal suicidi...