Nora Amile, il dolore e la rinascita dell’ex star della Pupa e il Secchione

Nora Amile, ex star della Pupa e il Secchione, racconta il suo grande dolore e la rinascita

Era il 2005 quando in tv sbarcò La Pupa e Il Secchione. Fra i protagonisti anche Nora Amile, modella dai capelli ricci, che conquistò da subito il pubblico. Dopo l’enorme successo della trasmissione e qualche breve apparizione, Nora è scomparsa dalla tv.

In un’intervista rilasciata a Novella 2000, la showgirl ha svelato di aver vissuto un periodo buio, segnato dalla depressione e da un tentativo di suicidio. Un momento doloroso che è riuscita a superare grazie all’aiuto della famiglia e di alcuni specialisti.

“Tra le pupe avevo il ruolo della svampita, ma in realtà non sono così – ha raccontato -. Ho un diploma da attrice e ho studiato con il metodo Stanislavskij. Parlo quattro lingue: italiano, inglese, spagnolo e arabo. E sono una donna abbastanza colta. In TV ho lavorato anche a Colorado e ho partecipato a una fiction con Luca Laurenti. Ho un curriculum fitto di impegni e non capisco perché la gente si ricorda solo dell’oca che ero in La Pupa e il Secchione“.

Nora Amile ha svelato che a spingerla verso la depressione sarebbe stata proprio la difficoltà di abbandonare l’etichetta di “pupa” ricevuta nella trasmissione condotta da Enrico Papi. “Nel 2011 ho sofferto di depressione – ha confessato -, ho avuto una crisi d’identità e volevo suicidarmi. Tutti mi associavano solo ed esclusivamente alla pupa e ho tentato il suicidio”.

“Sono stata salvata da un mio caro amico – ha svelato Nora -. Quando sono venuti in soccorso mi hanno portato in una clinica psichiatrica, perché pensavano che avessi perso la testa totalmente e hanno iniziato a curarmi. Per fortuna, anche in quel caso ho reagito bene e ho dimostrato di non essere pazza, ma solo depressa“.

Con coraggio, un passo dopo l’altro, Nora Amile è riuscita a riconquistare la serenità, grazie anche a un viaggio in America. “Per sei anni sono stata in giro per gli Stati Uniti – ha spiegato -, dalla Florida alla California, per un progetto ideato da Virgin Radio, Vip on Board… Sono stati momenti indimenticabili. Facevo surf, una delle mie più grandi passioni. Giravamo nel deserto in moto. Ricordo con piacere la visita all’orfanotrofio messicano a Cabo San Lucas. Abbiamo passato un giorno con i bambini e le bambine e dato un’offerta prelevata dagli sponsor. Abbiamo fatto la spesa e ho cucinato per cinquantacinque bambini. In quel momento ho rivissuto il mio passato”.

Oggi Nora vive una nuova esistenza: “Ho allontanato dalla mia vita ogni tipo di vizio – ha ricordato -. Mi piace meditare ogni notte prima di andare a dormire e alla mattina quando mi sveglio. Sono uscita completamente dalla depressione e sono pronta ad affrontare la vita al meglio”.

Nora Amile

Nora Amile – Fonte: Instagram

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nora Amile, il dolore e la rinascita dell’ex star della Pupa e i...