“La bastarda ha cercato di svegliarsi, ma ho vinto io”. E noi facciamo il tifo per Georgette

Georgette Polizzi è tornata a parlare della sclerosi multipla su Instagram, raccontando gli ultimi sviluppi della malattia

Non ha mai pensato, neanche per un attimo, di darsi per vinta: da quando ha scoperto di avere la sclerosi multipla Georgette Polizzi ha sempre combattuto con le unghie e con i denti contro la malattia. La “bastarda” – come l’ha spesso definita sui social – è tornata da qualche tempo a compromettere la sua serenità, ma non per questo Georgette ha smesso di essere un esempio di forza e determinazione.

Georgette Polizzi, la battaglia contro la sclerosi e la voglia di vivere

Non è facile mettersi a nudo, confessare le proprie fragilità, spiegare al mondo (quello implacabile dei social) di avere una malattia con cui dovrai fare i conti per tutta la vita, e che tra alti e bassi sarà sempre lì, a condizionare la tua esistenza. Georgette Polizzi non ha mai avuto paura di raccontare la sua quotidianità con la sclerosi multipla, anche quando era una sfida troppo grande da affrontare.

A supportarla però ha sempre una grande famiglia virtuale, quella dei suoi follower – che chiama affettuosamente “pollini” – pronti a offrirle quel sostegno di cui ha avuto bisogno nei momenti più difficili. La Polizzi è tornata a parlare della sclerosi su Instagram, aggiornando i suoi fan sugli ultimi sviluppi della malattia.

La “bastarda”, come la definisce spesso sui social, è tornata a farsi sentire qualche settimana fa, costringendola a un nuovo ciclo di terapie, che sembra aver dato i risultati sperati. “Ho varcato per l’ennesima volta la porta azzurra del centro sclerosi”, ha raccontato la stilista sul suo profilo Instagram, “fortunatamente confrontando le risonanze non ci sono nuove lesioni né a livello celebrale né midollare”. Georgette ha spiegato però che lo stress, la mancanza di sonno e il forte caldo dell’ultimo periodo hanno portato alla riacutizzazione dei suoi sintomi, motivo che l’ha portata a riprendere una terapia a base di cortisone.

In poche parole la bastarda ha cercato di svegliarsi, ma anche questa volta ho vinto io – ha scritto la Polizzi – So che prima poi lei tornerà a bussare alla mia porta, ma quando lo farà io la affronterò di nuovo, a muso duro, e non gliela darò vinta”.

Georgette Polizzi, la forza di non mollare per la sua bimba

Georgette Polizzi ha sempre dimostrato di avere una grande forza e di essere un esempio di grande ispirazione per chi, come lei, sta combattendo una lotta contro una malattia dura come la sclerosi.

La sua determinazione non è mai venuta a mancare, ma da qualche tempo la stilista ha un motivo in più per combattere: si tratta ovviamente della sua bambina, Sole, nata lo scorso marzo. L’arrivo della piccola è stato un vero miracolo, dato che la Polizzi ha dovuto ricorrere alle fecondazione assistita per darla alla luce.

Nonostante il percorso in salita e il parto difficile, che le ha fatto rivivere le esperienze negative legate agli interventi e alla malattia, Georgette non si è mai pentita e non potrebbe essere più felice dell’arrivo di Sole, che le da ogni giorno un motivo in più per aggrapparsi alla vita. “Vincerò come sempre ma non per me, questa volta vincerò per lei“.