Star di Grey’s Anatomy: «Ero stanca, avevo un tumore al cervello»

Kate Walsh, alias la dottoressa Addison Montgomery, racconta la sua battaglia contro il meningioma

Kate Walsh ha rivelato di aver combattuto contro un tumore al cervello. La dottoressa Addison Montgomery di Grey’s Anatomy (ex moglie di Derek Sheperd), e del suo spin-off Private Practice, per mesi ha sottovalutato i campanelli d’allarme che il suo fisico le stava lanciando. Poi la stanchezza eccessiva l’ha convinta a rivolgersi a un dottore: «Bevevo cinque tazze di caffè la mattina ma non riuscivo a svegliarmi. Non riuscivo a concentrarmi durante il giorno, ho iniziato a soffrire di forti mal di testa. Non riuscivo a pensare in maniera efficace e a utilizzare le giuste parole nei discorsi».

Era il 2015. Dopo sei mesi dalla prima comparsa dei sintomi si è recata da un medico, che a sua volta l’ha indirizzata a un neurologo. «Pensavo che il mio ruolo in tv mi potesse aver in qualche modo preparato, invece quando mi hanno ricoverata mi sono sentita come se avessi di nuovo 6 anni». «Solo tre giorni dopo ho dovuto sottopormi a un intervento chirurgico al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles», prosegue Kate Walsh. Per fortuna il meningioma era benigno e a distanza di due anni la dottoressa di Grey’s Anatomy lo può raccontare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Star di Grey’s Anatomy: «Ero stanca, avevo un tumore al ce...