Festa della Mamma: cosa guardare su Netflix il 9 maggio

La Festa della Mamma si avvicina e si moltiplicano di Netflix per festeggiare insieme davanti a un film o una serie tv

La Festa della Mamma è alle porte e, com’era prevedibile, Netflix non si è fatto trovare impreparato. Sono tanti i film e le serie tv resi disponibili per omaggiarla al meglio e festeggiare insieme in questa domenica 9 maggio che celebra tutte le mamme presenti nelle nostre vite.

Le mamme che hanno conquistato il mondo del cinema e delle serie tv sono tante. L’amata piattaforma di streaming ci propone Winona Ryder nel ruolo di Joyce Buyers in Stranger Things. La protagonista incarna il ruolo di una mamma coraggiosa e piena d’amore, in lotta per ritrovare il figlio scomparso Will.

Nella lunga lista di proposte, non poteva mancare Summertime. Isabella è una giovane donna piena di vita, gentile e disponibile con tutti. Rinuncia alla carriera per occuparsi della figlie Summer e Blue, scelta che ha fatto senza alcun rimpianto seppur tra mille difficoltà. Isabella ha il volto di Federica Johanna Victoria Caiozzo.

Come sappiamo, le mamme non sono sempre dolci e amorevoli ma anche piuttosto autoritarie. Questo è il caso di Adelaide Anacleti (Paola Sotgiu) in Suburra, madre di Spadino e Manfredi. La donna sembra disposta a tutto pur strapparli alla criminalità e garantire il bene della famiglia.

Giorgia Miller di Ginni & Giorgia è invece una madre anticonvenzionale, ribelle e indipendente. I suoi figli sono il suo punto di forza e fa di tutto pur di assicurare loro una vita tranquilla, talvolta fatta di una quotidianità un po’ fuori dagli schemi.

Se Jean Milburn di Sex Education è in grado di mettere in imbarazzo suo figlio per il chiacchierato mestiere di sessuologa, in Il Colore Delle Magnolie le mamme sono ben tre (Maddie Townsend, Helen Decatur e Brooke Elliott). Il loro scopo è quello di trovare forza dalla loro unione e di non lasciarsi sconfiggere dalla vita, troppo spesso eccessivamente amara.

Allison Torres di Yes Day è invece pronta a ribaltare tutto quello in cui crede per concedere ai figli l’agognata libertà nel giorno del sì, rivelando un lato di sé che in pochi conoscono. Il volto di Allison è quello della meravigliosa Jennifer Garner.

La Festa della Mamma non sarebbe degna di questo nome se non citassimo Lorelai Gilmore di Gilmore Girls. Diventata madre ad appena 16 anni, non è solo madre ma anche amica e confidente. Il rapporto con la figlia Rory è speciale ma non senza contrasti.

La storia delle due eroine di Starshollow sembra affine a quella di Anna della serie TV Curon. Diventata mamma da giovanissima, ha cresciuto i suoi figli con grandi difficoltà, pur cercando di sostenerli in ogni momento. La loro vita si è complicata dopo che sono tornati a vivere in una piccola cittadina.

Lady Violet Bridgerton di Bridgerton è invece una madre dell’Inghilterra del 1800. Ha 8 figli ed è una donna gentile e premurosa, sempre pronta a farsi in quattro per la famiglia. Il suo rapporto è speciale con tutti ma in particolare con la figlia Daphne.

Due, invece, le madri della discussa serie tv Baby. Da un lato, Elsa Altieri Della Rocca fa di tutto pur di riportare sua figlia Chiara sulla retta via, mentre Simonetta non sa essere un punto di riferimento per sua figlia Ludovica, già sull’orlo della perdizione.

E ancora, Susanna in Sulla Stessa Onda, piegata dalla malattia della figli e Kate in L’estate in cui imparammo a volare, mamma in cerca di lavoro e impegnata nell’educazione della figlia adolescente, sempre più problematica per il suo carattere irascibile.

Per finire, in Di mamma ce n’è solo…due! ritroviamo Ana Servìn e Paulina Goto, immerse nel compito di formare una grande famiglia. Le due hanno infatti scoperto che le figlie sono state scambiate alla nascita, ma non hanno intenzione di rinunciare al loro amore per una pura questione genetica.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Festa della Mamma: cosa guardare su Netflix il 9 maggio