Domenica In, Pupo affronta il suo passato da Mara e ricorda Frizzi

Durante la puntata di Domenica In, Pupo ha raccontato del suo passato e ha ricordato insieme a Mara l'amico Fabrizio Frizzi

Domenica In continua con il suo appuntamento settimanale: Mara Venier, in splendida forma, ha condotto con la sua solita verve la puntata dello show, ospitando sempre “virtualmente” molti artisti della scena italiana.

Come al solito non sono mancati i momenti divertenti: anche questa puntata si è aperta con una parentesi dedicata alla cucina, con il noto chef Gennaro Esposito.

Grandi emozioni invece insieme a Pupo, in collegamento dalla sua abitazione di Ponticino: reduce dal successo del Grande Fratello Vip nelle vesti di opinionista, il cantautore ha raccontato come trascorre le sue giornate, tra canzoni alla chitarra e la mancanza degli amici, ripercorrendo la sua carriera costellata da grandissimi successi.

Insieme a Mara Venier, ha ricordato il grande amico Fabrizio Frizzi, commuovendosi alla vista di un video di un’esibizione al programma Ti lascio una canzone, e raccontando alcuni aneddoti sulla loro amicizia:

Quando Fabrizio è stato mandato a Rai 3 sapevo bene quanto soffrisse, e ricordo che cercavo di incoraggiarlo: gli dicevo che sarebbe tornato al posto che meritava. Poi effettivamente è successo, anche se la vita non è stata clemente con lui.

Nella lunga intervista ha anche parlato del padre, un uomo dalla grande ironia, figura importantissima per lui. Spazio anche ai siparietti comici insieme a Irene, la madre di Pupo, che ha raccontato qualche episodio riguardo all’adolescenza del cantautore: “Da ragazzo mi ha fatto tribolare, gli piaceva andare dietro alle donne!”.

Ricordando la sua giovinezza Pupo ha parlato anche del suo passato da giocatore d’azzardo, sottolineando come dalle cadute ci si può rialzare più forti di prima. Ma ha anche raccontato, con un velo di amarezza, di aver fatto soffrire la madre portando a casa quelli che ai tempi considerava “amici”:

Mia madre adesso dice che sono un omino tutto d’un pezzo, ma prima di diventarlo ho dovuto toccare il fondo. Portavo tanta gente a casa per giocare a carte e spesso cacciavo mia madre, che lavorava tanto e si spaccava la schiena.

A fine intervista non potevano poi mancare le lacrime di “Zia Mara”: l’emozione questa volta è scaturita dall’ascolto del nuovo brano Il rischio enorme di perdersi, una canzone che vuole dare speranza, dedicata alla figlia Clara.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Domenica In, Pupo affronta il suo passato da Mara e ricorda Frizzi