Baglioni, una carriera tra successi e difficoltà: il racconto dalla Fialdini

Claudio Baglioni, ospite di Francesca Fialdini, ha ripercorso la sua carriera. Partendo dagli esordi, non ha tralasciato neanche le difficoltà

Claudio Baglioni ha scritto la storia della musica italiana. Le sue canzoni, famosissime, fanno da sottofondo alla vita e alle storie di tantissime persone di tutte l’età in tutto il mondo. E, nello studio di Da Noi… a Ruota Libera, in una lunghissima intervista ha risposto alle domande di Francesca Fialdini, ripercorrendo la sua straordinaria carriera e raccontando anche come ha affrontato i momenti più difficili.

Voce meravigliosa e riconoscibile ovunque e oltre 50 anni di carriera, Claudio Baglioni ha scoperto il suo talento quando era solo un bambino. Pur non provenendo da una famiglia di musicisti, infatti, ha iniziato fin da subito a mostrare grande interesse per strumenti musicali e melodie. Un’influenza, però, è arrivata anche dal padre, che amava scrivere poesie:

A 3-4 anni avevo una fisarmonica che mio padre mi aveva comprato e che stranamente entrò in casa nostra perché nessuno della mia famiglia ha mai avuto a che fare con il lavoro che poi ho fatto […]. Mio padre che era un brigadiere dei Carabinieri, era un uomo però molto delicato e scriveva delle poesie in rima baciata.

Dopo un’infanzia felice, in cui ha scoperto l’amore per il canto grazie ad una radio a valvole, da giovanissimo ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo della musica. A 13 anni si iscrive e partecipa al suo primo concorso. Negli anni ’60 riceve in regalo la sua prima chitarra e intraprende il suo percorso verso il suo successo. Nel 1972, così,  vince nella sezione giovani di ‘Un disco per l’estate’ con la sua canzone ‘Signora Lia’.

E se da quel momento il suo nome è diventato sempre più famoso in Italia e all’estero, vincendo anche numerosi premi e arrivando anche a presentare il Festival di Sanremo, non sono mancati neanche i momenti più duri. Ad ammetterlo proprio Baglioni, che ha confessato quali sono stati, citando una sua canzone, i suoi ‘ganci in mezzo al cielo’:

Ci sono anche i momenti meno luminosi. Alcuni musicisti, alcuni compagni di lavoro, le compagne di una vita. Quel gancio è composto da tante umanità e da tante mani e anche da tante persone che non ho conosciuto. Nei momenti down e nei momenti giù basta leggere una lettera che non ti aspetti, leggi le vite degli altri. Tante persone non lo sanno, in certi momenti in cui non ero proprio messo bene mi hanno dato una grande mano.

Momenti difficili che, con tenacia, Baglioni è sempre riuscito a superare, rimanendo sempre fedele a se stesso e non abbandonando mai la musica e l’eleganza che lo contraddistingue. Tanti ancora i progetti, come il suo nuovo singolo ‘Mal d’Amore’, che ha intenzione di regalare ai suoi sostenitori. Con che cosa ci sorprenderà in futuro?

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Baglioni, una carriera tra successi e difficoltà: il racconto dalla F...