Cinque cose su Domina, la serie sulla Roma antica con Kasia Smutniak

Disponibile dal 14 maggio, la protagonista della serie è Livia Drusilla, moglie del primo imperatore romano

Una serie molto al femminile, che ci farà viaggiare indietro nel tempo fino all’antica Roma e con un  cast di alto livello: questo  – e non solo – è Domina, la serie Sky Original in otto puntate che saranno interamente disponibili a partire dal 14 maggio su Sky e Now.

Protagonista principale è Livia Drusilla, interpretata da Kasia Smutniak e Nadia Parkes (da giovane), la terza moglie del primo imperatore Cesare Augusto e donna attiva anche nella politica, cosa inusuale per l’epoca.

Ecco cinque cose da sapere sulla serie tv.

Il cast

Il cast di Domina è davvero interessante. Livia Drusilla è interpretata da Kasia Smutniak per la parte da adulta e da Nadia Parkes  da giovane. Ottavia, ovvero la sorella del primo imperatore, viene portata sullo schermo da due attrici Claire Forlani e Alexandra Moloney. Scribonia, seconda moglie di Ottaviano, è stata impersonificata da Bailey Spalding e Christine Bottomley. Non mancano anche i personaggi non realmente esistiti come Balbina, maitresse, che è portata sullo schermo da una straordinaria Isabella Rosellini.

Tra gli interpreti maschili si possono ricordare  Matthew McNulty e Tom Glynn-Carney, che hanno avuto il compito di dare vita a Gaio Ottaviano da adulto e da giovane, Agrippa invece, amico d’infanzia del primo imperatore, è stato portato sullo schermo dagli attori Ben Batt e Oliver Huntingdon. Mentre il padre di Livia è interpretato da Liam Cunningham.

La trama

Domina racconta la storia di Livia Drusilla, terza moglie del primo imperatore, e la sua ascesa: si è trasformata da ragazza ingenua all’imperatrice più potente e influente di Roma, donna che vuole vendicare il padre e garantire il potere ai figli. Il periodo storico è quello immediatamente successivo all’assassinio di Giulio Cesare nel 44 a.C., quando Livia e la sua famiglia repubblicana perdono tutto e lei, poi, si sposa.

La produzione e le riprese

La produzione è stata annunciata a novembre 2019, le riprese si sono svolte soprattutto negli studi di Cinecittà a Roma. Dopo un blocco iniziale, causato dall’emergenza sanitaria, sono riprese il 2 agosto del 2020. Si tratta di una serie televisiva italo  – britannica prodotta da Sky Studios e Fifthy Fathoms, con Cattleya come executive production service

Staff tecnico

Lo staff tecnico è di altissimo livello. Se la sceneggiatura è stata a cura di Simon Burke con Nicola Wilson, Emily Marcuson e Namsi Khan, alla regia ci sono Claire McCarthy, insieme a Davide Evans  e Debs Paterson. I costumi sono stati curati dal premio Oscar Gabriella Pescucci mentre la scenografia è di Luca Tranchino, due dei tanti membri dello staff che rendono questa serie un prodotto di alta qualità.

Quando e dove vederla

Tutti gli otto episodi di Domina saranno disponibili a partire da venerdì 14 maggio, su Sky e su Now. Dalle 21,15 dello stesso giorno maratona notturna su Sky Atlantic dove andranno poi in onda due episodi a settimana ogni venerdì.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cinque cose su Domina, la serie sulla Roma antica con Kasia Smutniak