Chi è Alessandro Borghi, “madrino” del Festival di Venezia 2017

Tutto su Alessandro Borghi, il padrino (o "madrino") della 74esima Mostra del Cinema di Venezia

Fra i grandi protagonisti della 74esima Mostra del Cinema di Venezia c’è anche lui, Alessandro Borghi, padrino (o come l’ha definito qualcuno “madrino”) del Festival. Quest’anno infatti, anziché una donna, ad inaugurare l’evento ci sarà un uomo. L’attore avrà il compito di presentare la cerimonia di apertura, il 30 agosto, e quella di chiusura, con relativa premiazione, il 9 settembre.

Occhi azzurri e sorriso enigmatico, Borghi è stato scelto dal direttore del Festival, Alberto Barbera, vincendo la sfida contro altre quattro possibili madrine. L’attore romano ha 30 anni, è nato a Roma ed è uno degli artisti più richiesti della nuova generazione. L’abbiamo visto in “Fortunata” di Sergio Castellitto e presto sarà nelle sale con “The Place” di Paolo Genovese e “Napoli velata” di Ferzan Özpetek. A breve inoltre vestirà i panni di Stefano Cucchi in “Sulla mia pelle”, la pellicola ispirata alla storia del ragazzo romano. Infine a Venezia presenterà, in anteprima mondiale, la serie Netflix di cui è il protagonista ispirata a “Suburra”.

Prima di diventare attore per anni ha studiato arti marziali e lavorato come stuntman. Il successo è arrivato nel 2016 grazie al ruolo di co-protagonista in “Non essere cattivo”, film di Claudio Caligari, presentato alla 72esima Mostra di Venezia, e in seguito scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar 2016. Nello stesso anno ha vinto il Nastro d’Argento come attore rivelazione ed è stato selezionato per gli Shooting Stars Award del Festival di Berlino. Un talento in ascesa, che si prepara a conquistare il pubblico del Festival di Venezia. Segni particolari? Il suo idolo è Leonardo DiCaprio, non ama molto i social (ma li usa per lavoro), è perennemente a dieta ed è fidanzatissimo. La fortunata si chiama Roberta Pitrone e fa la ballerina.

A chi si ispirerà nel ruolo di padrino alla Mostra del Cinema? “Agli ultimi Nastri d’argento ho avuto modo di conoscere Monica Bellucci – ha raccontato – che, oltre a essere una delle creature più belle che abbia mai visto in vita mia, mi ha dato un paio di consigli. Ho preso appunti”.

Chi è Alessandro Borghi, “madrino” del Festival di Venezia 2017
Chi è Alessandro Borghi, “madrino” del Festival di Venezi...