Ballando, Bianca Gascoigne e il disformismo corporeo: “Vorrei essere diversa”

Bianca Gascoigne ha rivelato di soffrire di dismorfismo corporeo: la concorrente di Ballando con le stelle ha dichiarato di volerne uscire ma sa già che non sarà affatto facile

Bella, allegra, esuberante e una grande ballerina. Bianca Gascoigne è uno dei talenti rivelazione della stagione 2021 di Ballando con le stelle, che ha riunito in pista una moltitudine di artisti e di storie. La figlia del noto calciatore inglese Paul, che ha vinto la puntata del 13 novembre con 78 punti, si è lasciata andare a una confessione molto personale, rivelando di soffrire di dismorfismo corporeo.

Ballando, il dolore di Bianca Gascoigne

Nessuno avrebbe mai immaginato che dietro un sorriso così bello e solare potesse nascondersi un disturbo così importante come il dismorfismo corporeo. A rivelarlo è stata proprio lei, nella clip che ha preceduto l’esibizione in diretta con Simone Di Pasquale:

“È un disturbo che non mi fa vedere il mio fisico come lo vedono gli altri. Io vedo una versione di me stessa più grassa. Vorrei una bacchetta magica per non sentimi in questo modo. Sto bene con me stessa, come mi relaziono con gli altri, quella che sono ma non sarò mai contenta del mio corpo, di quello che vedo. Anche se dovessi vedere molto magra, troverei comunque qualcosa di diverso che non mi piace. Mi piacerebbe che le cose cambiassero, ma non credo che succederà”.

Il suo maestro di danza è intervenuto subito con l’intento di rincuorarla, anche se – per chi soffre di questo disturbo – non è che un vano tentativo: “Tu vedi una cosa che non c’è. Non sei grassa, ma dove sei grassa? Guarda la vita, guarda i fianchi, queste sono le ossa. Non vedi quello che vediamo noi. Noi vediamo che sei una bellissima ragazza. Per te sei brutta? Ma dove? Tutti quando dicono che sei bella, simpatica e sexy. Capito?”.

Bianca Gascoigne ha conquistato la giuria

Nonostante le difficoltà nell’accettarsi e nel percepire i suoi difetti come inaccettabili, Bianca Gascoigne ha continuato a dare prova della sua bravura sulla pista, con l’ennesima coreografia perfetta che le ha permesso di vincere la puntata. I giurati in studio hanno cercato di farle capire che sì, quello che di sbagliato vede di se stessa è solo nella sua testa, mentre Roberta Bruzzone ha cercato di spiegare che – per chi soffre di dismorfismo – non è così facile uscirne con le sole parole.

La ballerina di Ballando con le stelle non è la prima a parlare di questo disturbo. Prima di lei, c’è stata Megan Fox, che ha spiegato come questo suo sentirsi inadeguata e piena di difetti abbia condizionato la sua esistenza. Queste le sue parole a GQ Style British: “Quella persona è così bella, la sua vita dev’essere molto facile’. Io posso dirvi che invece probabilmente quella persona non si sente affatto così”.

Cos’è il dismorfismo corporeo

Le persone che soffrono di questo disturbo trascorrono molto tempo a preoccuparsi del loro aspetto. Si potrebbe, erroneamente, essere indotti a pensare che questo problema colpisca solo coloro che presentano oggettivamente dei difetti, ma il caso di Bianca Gascoigne e di Megan Fox suggeriscono l’esatto contrario.

Non esisterebbe, infatti, una correlazione sull’estetica reale e sulla percezione che le persone hanno di loro stesse. I difetti a loro sgraditi sono spesso impercettibili per gli altri e non si notano, neanche dopo che sono stati messi in evidenza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ballando, Bianca Gascoigne e il disformismo corporeo: “Vorrei es...