Alberto Matano vittima di omofobia: la confessione a La Vita in Diretta

Alberto Matano, sempre restio a parlare della sua vita privata, confessa di essere stato vittima di omofobia durante la sua adolscenza

Conduttore e giornalista estremamente professionale, Alberto Matano si è sempre dedicato ai suoi progetti televisivi mettendo al primo posto le notizie e le storie delle persone comuni, trattandole con molta serietà. Estremamente generoso nel suo lavoro, al quale si approccia con dedizione, ha sempre invece evitato di condividere con il pubblico la sua vita privata o di dar vita a polemiche. Questa volta, però, ha voluto fare un’eccezione.

Alberto Matano, la confessione a ‘La Vita in Diretta’

Alberto Matano, infatti, ha deciso di raccontare a La Vita in Diretta, programma che ormai conduce ininterrottamente da 2019, un aneddoto doloroso della sua adolescenza. Lo ha fatto dopo la messa in onda di un servizio sulla discriminazione e l’omofobia e, soprattutto, in seguito allo stop del DDL Zan.

Dopo aver ascoltato i racconti di ragazzi e famiglie che subiscono quotidianamente discriminazioni, violenze e aggressioni a causa dell’omofobia, Matano ha rivelato di esserne stato vittima anche lui, svelando una sofferenza del passato di cui non aveva mai parlato:

Devo dire che storie come queste mi fanno particolarmente male, perché è successo anche a me quando ero adolescente. L’ho provato sulla mia pelle, quindi so cosa significa. Mi auguro che con il contributo di tutti, su un tema così importante, ci possa essere un supplemento di riflessione.

Alberto Matano vittima di omofobia, il sostegno dei colleghi

Pochissime parole, ma profonde e importanti, quelle a cui Alberto Matano si è lasciato andare con la commozione negli occhi. Non sono, però, passate inosservate, ne dal suo pubblico, che da anni lo sostiene apprezzando le sue qualità, né dai suoi colleghi.

Se, infatti, Matano non ha voluto ribadire quanto detto a La Vita in Diretta anche sui social, ci hanno pensato altri volti noti a sottolineare l’importanza del messaggio del giornalista. Lo ha fatto, ad esempio, Mara Venier, condividendo su Instagram il discorso di Alberto con i suoi follower.

Come la conduttrice di Domenica In, anche Francesca Barra ha voluto dare importanza alle parole di Matano, riproponendole con un video condiviso attraverso i suoi profili social. Ha, inoltre, dichiarato di provare profonda stima per Alberto:

Alberto Matano è nel mio cuore. Gli voglio bene perché è uno dei giusti, un uomo sincero, determinato, forte. Speciale.

Un sostegno che, non ci sono dubbi, sarà stato particolarmente apprezzato da Matano. Lui, sempre molto riservato, difficilmente si apre sulla sua vita privata e, se questa volta lo ha fatto, è perché ha avvertito forte l’esigenza di schierarsi dalla parte di chi, come lui, ha dovuto affrontare l’odio immotivato delle persone. Per questo le sue parole, che portano un messaggio importantissimo, non devono rimanere inascoltate.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alberto Matano vittima di omofobia: la confessione a La Vita in Dirett...