Maneskin senza freni: la band è candidata ai Grammy 2023

Poco dopo l'uscita del loro nuovo album, i Maneskin proveranno a conquistare il primo "Grammy" della loro carriera

Sono state svelate le nomination dei Grammy Awards 2023 e vi sono splendide notizie per l’Italia. Il successo dei Maneskin prosegue e non sembra conoscere colpi d’arresto. Il loro ultimo singolo The Loneliest è una ballad che ha fatto segnare un nuovo picco d’interesse per Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan negli Stati Uniti, così come in Italia e in Europa. Numeri da brivido, concerti da sogno e ora la caccia all’agognato Grammy.

Grammy 2023: Maneskin candidati

L’edizione 2023 dei Grammy Awards ha già alcuni artisti dati per favoriti. Adele, Harry Styles, Kendrick Lamar e Beyoncé sono infatti tra i talenti che hanno ricevuto più nomination. Si parlerà anche un po’ italiano durante la cerimonia di premiazione, dal momento che i Maneskin sono in lotta nella categoria Best New Artist.

Una sfida tutt’altro che semplice, considerando il faccia a faccia con i seguenti talenti della scena internazionale:

  • Anitta
  • Omar
  • Apollo
  • DOMi & JD Beck
  • Muni Long
  • Samara Joy
  • Latto
  • Tobe Nwigwe
  • Molly Tuttle
  • Wet Leg

Non è mancata ovviamente la reazione entusiasta della band italiana, che nelle storie Instagram ha scritto: “Non riusciamo a credere ai nostri occhi e alle nostre orecchie. Siamo appena stati nominati ai Grammy come Best New Artist. Non potremmo essere più grati ed eccitati”.

I Maneskin hanno inoltre preso parte alla realizzazione della colonna sonora del film Elvis. Un lavoro che potrebbe essere premiato nella categoria Best Compilation Soundtrack for Visual Media. Ora non resta che attendere.

Maneskin: nuovo album

L’appuntamento con i Grammy Awards 2023 è fissato per il 5 febbraio 2023. Il nuovo anno non potrebbe aprirsi in maniera migliore per i Maneskin, dal momento che lanceranno anche il loro terzo album in studio. Dopo Il ballo della vita del 2018 e Teatro d’ira Vol. 1 del 2021, ecco arrivare Rush. Il lancio è previsto per il 20 gennaio 2023. Un evento atteso in tutto il mondo, considerando l’attuale caratura del gruppo.

Un progetto che rispecchierà senza dubbio le esperienze vissute oltre oceano negli ultimi mesi. Disponibile in pre-order dal 3 novembre, sarà proposto in differenti versioni, dal CD al vinile (bianco, rosso e illustrato), fino a uno special set. Un lavoro discrografico che potrebbe lanciarli definitivamente nell’Olimpo, dopo il trionfo di The Loneliest. In Italia la band vanta già 18 dischi di diamante, 235 dischi di platino d 48 dischi d’oro, eppure il loro cammino sembra solo agli inizi. Attualmente Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan sono impegnati nel Loud Kids Tour in America. In Messico hanno lanciato Kool Kids, un potente inedito punk che andrà ad arricchire il nuovo disco.

Grammy 2023 tutte le nomination

È stata Beyoncé l’artista a collezionare più nomination per i Grammy 2023. Il suo album Renaissance l’ha posta in corsa in ben nove categorie. Una in meno per Kendrick Lamar, sette per Adele e sei per Harry Styles. Scopriamo le principali candidature:

  • Record of the Year: Don’t Shut Me Down – Abba, Easy on Me – Adele, Break My Soul – Beyoncé, Good Morning Gorgeous – Mary J. Blige, You and Me on the Rock – Brandi Carlile feat Lucius, Woman – Doja Cat, Bad Habit – Steve Lacy, The Heart Part 5 – Kendrick Lamar, About Damn Time – Lizzo, As It Was – Harry Styles;
  • Album of the Year: Voyage – Abba, 30 – Adele, Un Verano Sin Ti – Bad Bunny, Renaissance – Beyoncé, Good Morning Gorgeous (Deluxe) – Mary J. Blige, In These Silent Days – Brandi Carlile, Music of the Spheres – Coldplay, Morale & The Big Steppers – Kendrick Lamar, Special – Lizzo, Harry’s House – Harry Styles;
  • Song of the Year: Abcdefu – Gayle, About Damn Me – Lizzo, All too well – Taylor Swift, As it was – Harry Styles, Bad Habit – Steve Lacy, Break my soul – Beyoncè, Easy on me – Adele, God Did – DJ Khaled, The Heart Part 5 – Kendrick Lamar, Just Like That – Bonnie Raitt;
  • Best Rock Album: Dropout Boogie – The Black Keys, The Boy Named If – Elvis Costello & The Imposters, Crawler – Idles, Mainstream Sellout – Machine Gun Kelly, Patient Number 9 – Ozzy Osbourne, Spoon – Lucifer On The Sofa;
  • Best Rap Album: God Did – DJ Khaled, I Never Liked You – Future, Come Home the Kids Miss You – Jack Harlow, Morale & The Big Steppers – Kendrick Lamar, It’s Almost Dry – Pusha T;
  • Best Latin Pop Album: Aguilera – Christina Aguilera, Pasieros – Ruben Blades and Boca Livre, De Adentro Pa Afuera – Camilo, Viajante – Fonseca, Dharma – Sebastian Yatra;
  • Best Alternative Music Album: We – Arcade Fire, Dragon New Warm Mountain I Believe in You – Big Thief, Fossora – Bjork, Wet Leg – Wet Leg, Cool it Down – Yeah Yeah Yeahs.