Kate Middleton, la bizzarra regola che dovrebbe seguire (e che stupì Meghan)

Kate Middleton a causa del protocollo di corte deve sottostare a una regola a dir poco singolare, dettata dalle origini borghesi della Duchessa

La Duchessa di Cambridge un giorno sarà la Regina consorte d’Inghilterra, eppure Kate Middleton oggi deve ancora sottostare a una regola piuttosto bizzarra imposta dal protocollo di corte.

Kate, infatti, deve riservare un rispetto particolare a chi è più in altro in grado rispetto a lei e, soprattutto, ha diverse regole da rispettare quando è senza William. Quando è sola, infatti, Kate Middleton deve inchinarsi davanti alle principesse di “sangue”, ovvero quelle che hanno acquisito il titolo per nascita. E quindi Kate deve dimostrare delle riverenze alla Principessa Anna, ma anche a Beatrice ed Eugenia e, in teoria, dovrebbe inchinarsi anche al cospetto dei suoi figli George, Charlotte e Louis, tutti e tre “di sangue reale”.

Le cose cambiano quando la Duchessa è in presenza di William: in questo caso Kate deve inchinarsi unicamente davanti alla Regina e ai suoi figli Carlo, Anna, Andrea ed Edoardo. E doveva farlo al cospetto del Duca di Edimburgo, morto lo scorso aprile. Quel che è certo è che un giorno, quando Kate diventerà Regina consorte, non dovrà più prodigarsi in piegamenti di fronte a nessuno.

Il protocollo di corte modificato dopo le nozze di Kate e William

Il protocollo che detta le regole (e che costringerebbe Kate ad inchinarsi anche davanti ai suoi tre figli) è stato fatto riformulare proprio dalla Regina Elisabetta subito dopo le nozze del nipote con Kate Middleton, nel 2011. In quell’occasione lo staff di Buckingham Palace ha riscritto alcuni diritti e alcune regole da rispettare, sia agli occhi del pubblico che in presenza della Regina.

Questo perché il matrimonio fra di Duchi di Cambridge ha segnato un punto di svolta per la linea di successione la trono e, in quel caso, le regole andavano riviste.

Meghan Markle e i problemi con l’etichetta reale

Regole che, lo sappiamo, hanno inciso notevolmente sulla cosidetta Megxit. Meghan Markle infatti non ha mai nascosto una certa intolleranza verso la complicata serie di consuetudini da rispettare all’interno della Royal Family. Nella famosa intervista a Oprah Winfrey, la moglie di Harry ha rivelato che prima del suo ingresso nella Famiglia Reale non si era documentata molto sull’etichetta di casa Windsor e che scoprì di doversi inchinare di fronte alla Regina solo pochi minuti prima del loro primo incontro in privato a Palazzo.

In quella situazione, a salvare la Markle dalla débâcle agli occhi della sovrana fu l’intervento di Sarah Ferguson, che le mostrò come inchinarsi in maniera perfetta.