Felipe di Spagna: compleanno amaro senza Leonor e suo padre Juan Carlos

La Principessa è in Galles per i suoi studi da Regina, e intanto a corte si teme il ritorno dell'ex Re, in esilio negli Emirati Arabi, per questo compleanno.

Felipe di Spagna si appresta a festeggiare oggi il suo 54° compleanno senza l’amata figlia Leonor al suo fianco e con l’incognita del padre Juan Carlos, lontano da tempo dalla Spagna per il crack finanziario che lo ha visto coinvolto. Con lui ci saranno certamente la moglie Letizia, la Regina Sofia e la figlia minore.

Felipe di Spagna: il primo compleanno senza Leonor

Sembrerebbe un compleanno amaro quello che si prospetta per il Re di Spagna, Felipe, senza la figlia maggiore, Leonor. Infatti la futura Regina studia in Galles, insieme a un’altra principessa, Alexia d’Olanda, seconda nella linea di successione al trono.

I ben informati spagnoli parlano di un papà triste senza sua figlia, ma orgoglioso del cammino di studi intrapreso dalla giovane Leonor, presso l’Atlantic College, prestigioso istituto nel Galles che ha sede nel maniero medievale di St Donat.

Pare che Felipe festeggerà questo compleanno con la moglie Letizia, la madre e la figlia minore, Sofia, in forma privatissima. Nessun impegno ufficiale o discorso è previsto, dato che da soli due giorni è tornato dal suo viaggio in Honduras e a Porto Rico.

L’incognita maggiore per la stampa spagnola resta il ritorno a casa del re Juan Carlos, almeno in questa occasione. L’ex sovrano ha abbandonato la Spagna il 3 agosto 2020, un esilio per allontanarsi dalla magistratura dopo lo scandalo finanziario che lo ha travolto, a causa di presunti suoi fondi nascosti in paradisi fiscali. Attualmente si trova presso l’hotel Emirate Palace di Abu Dhabi, e il popolo spagnolo pare non gradirebbe affatto un suo ritorno in patria. Il già difficile rapporto tra sudditi e Reali è stato aggravato da questo increscioso avvenimento, che ha messo a dura prova Felipe, irremovibile nelle sue parole di condanna verso il padre, così come tutta la famiglia.

Felipe: il Re che vuole ripulire l’immagine della famiglia

Ligio al dovere, severo, onesto, imperturbabile. Felipe di Spagna, nato il 30 gennaio 1968, viene descritto come il sovrano perfetto, nonostante gli spagnoli, a differenza degli inglesi, non amino particolarmente la monarchia. Eppure, l’attuale Re ha saputo farsi amare, mostrandosi totalmente differente da suo padre, che tra amanti, gaffe e scandali finanziari, non ha lasciato affatto un buon ricordo.

Se dall’esterno potrebbe sembrare che sia Letizia di Spagna a portare le redini, è Felipe colui che ha sempre l’ultima parola, a volte anche a discapito della moglie stessa. Felipe non ammette passi falsi da nessuno della sua famiglia, fino a controllare le uscite serali della nipote Victoria, considerata scandalosa a Palazzo per le sue sregolatezze amorose e la sua vita mondana.

Il Re che vuole ripulire l’immagine della famiglia, spesso colpita da enormi scandali, che anno dopo anno hanno contribuito a ledere l’immagine della monarchia spagnola, nonostante i tentativi di Felipe di limitare i danni. Resta comunque una figura di spicco per il paese, il suo impegno durante la pandemia è stato encomiabile e ha davanti a sé ancora tanti anni per far dimenticare gli eccessi di Juan Carlos e farsi ricordare come il miglior re di Spagna.