Così mi hai portato via mio marito, ma mi hai permesso di riprendere in mano la mia vita

Tu mi hai spezzato il cuore e hai fatto crollare tutto il mio mondo. Ma ti ringrazio perché mi hai aperto gli occhi e, a modo tuo, donato una seconda possibilità

Non posso dirti grazie per tutto il dolore che hai portato nella mia vita, né posso farlo per quel cuore che a causa tua si è frantumato in tanti piccoli pezzi. Ma è grazie a te che ho aperto gli occhi e ho scoperto di essere una donna fortissima, forse la più forte che io conosco.

Non è stato facile accettare quello che avete fatto perché vedi, quella che per te è cominciata come una semplice avventura, per me era una ragione di vita. Il mio grande e unico amore, l’uomo che mi ha preso in sposa e che mi ha promesso di amarmi e di onorarmi, di proteggermi e rispettarmi.

Potrei puntarti il dito contro, dire che è tutta colpa tua perché non ci hai pensato due volte a portarti via quello che era il mio mondo. Forse così sarebbe tutto più facile.

Potrei dirti che tu non conosci la parola amore, che non sai cosa vuol dire costruire qualcosa con fatica e impegno, che non hai sorretto una famiglia rinunciando a tanto, a tutto, come ho fatto io. Tu sapevi e io non ancora, tu hai scelto e io ho subito.

Ma la verità è che anche se tu fossi la più spietata ed egoista delle persone, l’unico colpevole in tutta questa storia è mio marito, o quel che resta di quell’uomo che tanto ho amato.

Ed è per questo che ti dico grazie: per essere stata egoista e aver messo gli occhi su un uomo impegnato, per aver perseverato a modo tuo, fino a farlo capitolare. Grazie esserti insinuata nella mia famiglia perché solo così ho compreso di cosa era davvero capace l’uomo che ho sempre idolatrato.

Lo faccio senza rabbia né rancore, senza alcun risentimento perché è solo così che sono riuscita ad allontanarmi da tutte quelle bugie e da quella favola perversa di cui ero, ignara, la protagonista.

E ora che sai qual è la verità, ora che anche tu sei consapevole di chi è l’uomo che hai voluto al tuo fianco fai la tua scelta. Io la mia l’ho già fatta: ho scelto me, il mio rispetto e la dignità, l’amor proprio, oggi e per sempre.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Così mi hai portato via mio marito, ma mi hai permesso di riprendere ...