È il bagno la stanza della discordia di tutte le coppie, anche le più felici

Carta igienica non sostituita, tavoletta del water alzata e capelli ovunque: così, nel bagno, le coppie si scontrano

Basta un bagno per rovinare l’idillio delle coppie più longeve e chi ne ha solo uno, in casa, può confermare. Secondo una ricerca condotta dall’azienda britannica Showerstoyou, infatti, sembra che sia proprio la toilette il pomo della discordia tra i partner. Certo fa sorridere pensare al bagno come una causa di divorzio, ma soffermandoci sui dati raccolti, non possiamo negare l’evidenza.

E la realtà dei fatti è proprio questa: i conflitti tra partner iniziano proprio lì, nel bagno, tra le cattive abitudini di uno e l’impazienza degli altri. Del resto le faccende domestiche rappresentano la questione più scomoda per le coppie, soprattutto per quelle giovani e che stanno affrontando la prima convivenza.

E anche il dialogo, in questo caso, resta l’unica salvezza per la relazione. Meglio parlarne subito che ritrovarsi a mal tollerare le cattive abitudini dell’altro che sembrano trovare nel bagno il luogo perfetto dove palesarsi. Però ammettiamolo, tra le cause del divorzio, non sembra assai bizzarro veder comparire la motivazione di una toilette poco ordinata.

La ricerca, dicevamo, conferma però che la stanza da bagno è il luogo dove le diatribe della coppia iniziano, e difficilmente senza il dialogo, possono terminare. Gli stessi dati di Showerstoyou confermano che il 65% dei partner è disposto a interrompere subito la relazione qualora non ci fosse attenzione all’igiene. Insomma, il bagno è una cosa seria e può minare persino la stabilità della coppia stessa.

Ma quali sono le cose che danno più fastidio? Stiamo parlando di uno spazio personale ed estremamente intimo, che però inevitabilmente va condiviso con la propria dolce metà, tranne nel caso in cui non ci sia un secondo bagno, s’intende. Ea farla da padroni, per quanto riguarda le cattive abitudini, sono i maschietti.

La carta igienica non sostituita, per esempio, e la tavoletta del water non abbassata sono le cose che più infastidiscono le donne, confermate? Ma anche gli uomini hanno il loro basso grado di tollerabilità quando si tratta di capelli, trovati ovunque, e prodotti di make up lasciati in giro. Le cose che invece danno fastidio entrambi? Occupare il bagno per troppo tempo mentre si è al telefono, a giocare o a leggere.

Per fortuna però, il divorzio o l’interruzione di una relazione non sono le uniche soluzioni. Si può sempre parlare con il partner, per esempio, e fare un piccolo sforzo per accantonare le cattive abitudini, o quando meno provarci.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963