Nazar, il significato del potente amuleto portafortuna

Si chiama Nazar o occhio di Allah ed è un potente portafortuna che tutte dovremmo indossare

Alcune di noi lo conoscono come Nazar Bonjuk, altre semplicemente come occhio di Allah mentre in inglese è tradotto in Evil Eyes: indipendentemente dal nome con cui scegliete di chiamarlo, questo potente amuleto turco contro il malocchio è conosciuto in tutto il mondo.

Non di rado questo oggetto è presente nelle nostre abitazioni, spesso infatti ci è stato portato in dono dopo una vacanza in Turchia o anche in Grecia dove è molto popolare. Lo troviamo sotto forma di gioiello indossato dalle donne, un ciondolo che adorna collane, orecchini e bracciali. Ai bambini invece viene addossato sugli abitati con una spilla da balia, non mancano i tatuaggi di questo amuleto legati al profondo significato simbolico.

Caratterizzato dal colore blu il Nazar è visibilmente riconoscibile, il suo aspetto è tondo e richiama quello dell’occhio. Il cromatismo che lo contraddistingue non è puramente estetico: il colore blu è tanto raro quanto insolito per i nati nelle regioni del Mar Egeo e un tempo si pensava che chi nascesse con gli occhi di questo colore fosse portatore di sventure. Il blu dell’amuleto serve quindi ad esorcizzare le energie negative e il malocchio.

Anche la forma dell’occhio che caratterizza il Nazar ha uno significato ben preciso: gli occhi rappresentano il nostro sguardo sul mondo, lo strumento con il quale comunichiamo i nostri pensieri e quello che realmente nasconde la nostra anima. L’amuleto in questo senso ci protegge dagli occhi estranei che possono provare invidia nei nostri confronti e per i nostri successi.

Conosciuto anche come occhio di Allah in realtà il famoso oggetto non ha alcun significato associato alla religione, quanto più ad un antica leggenda Turca, Paese nel quale le origini del talismano affondano le loro radici.

La storia vuole che 100 uomini Turchi si impegnarono per spostare una grossa roccia dal mare senza però alcun risultato. Ricorsero alla dinamite, ma neanche con un ordigno esplosivo riuscirono a distruggere il grande masso che occultava il passaggio così, la popolazione disperata si rivolse ad un uomo, famoso in città per essere in grado di scacciare il malocchio. All’uomo bastò guardare la roccia per frantumarla in mille pezzi sotto gli occhi dei presenti.

Di generazione in generazione l’antica leggenda sopravvive e il Nazar ormai è diventato un simbolo di fortuna che protegge tutti dal malocchio e dalle sventure. Ecco perché dovremmo regalare questo amuleto ai nostri cari e tenerne sempre uno in casa.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nazar, il significato del potente amuleto portafortuna