Elio e le storie tese, 36 anni di successi

Inizialmente legati ad un tipo di musica rock demenziale, hanno saputo poi ampliare il pubblico di riferimento.

Gli Elio e le Storie Tese nascono nel 1979 grazie a Stefano Belisari (Elio) che decide di formare un gruppo con Luca Mangoni e Marco Conforti, suoi compagni di scuola al liceo scientifico Einstein di Milano. Nel 1982, nella formazione entra a far parte anche il fratello minore di Marco Conforti, Sergio, che studiava il pianoforte. A Sergio fu dato il soprannome di “Tanica“. Elio e Tanica cominciano a comporre alcuni pezzi che ottengono un buon successo: tra questi ricordiamo John Holmes, Cassonetto differenziato per il frutto del peccato, Silos, Pork e Cindy, Urna e Catalogna. Nel 1983 entra nella band anche il chitarrista Davide Civaschi.

Inizialmente Elio e le storie tese si esibivano dal vivo in diversi locali. Di questi concerti esistono registrazioni pirata che ebbero una grandissima diffusione tra i giovani del nord Italia. Sul finire degli anni Ottanta ci furono anche le prime apparizioni tv nelle trasmissioni Lupo Solitario e L’araba fenice. Il primo album ufficiale, che racchiude pezzi già famosi della band, è del 1989 e si intitola Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu. Un album che in pochissimo tempo vende oltre 100mila copie.

A partire dal 1992 il gruppo entrò in una nuova fase della loro carriera, pubblicando il singolo dal titolo Pipppero. Fu un vero e proprio successo, tanto che il pezzo fu proposto da tutte le più importanti radio nazionali, e rimase in vetta alla classifica dei singoli più venduti per sei settimane consecutive. In quegli anni prosegue la collaborazione con la Gialappa’s band, e gli Elio e le storie tese realizzano anche il pezzo Nessuno allo stadio, sigla del programma Mai dire mondiali.

Nel 1996 gli Elio e le Storie Tese arrivano al Festival di Sanremo con il brano La terra dei cachi. È un pezzo che può essere letto in due modi differenti. Da una primo ascolto pare chiaro che tratti i problemi di mafia, corruzione e sanità presenti in Italia. Ma riascoltandolo e conoscendo l’ironia e lo stile della band appare più che altro una presa in giro delle tipiche canzoni del festival. La canzone ottenne un grande successo di pubblico e di critica, classificandosi al secondo posto.

Negli anni recenti si moltiplicano i successi degli album e le partecipazioni televisive. Elio diventa giudice del talent show XFactor Italia affiancando nomi importanti del panorama musicale italiano e staniero come Skin, Mika e Fedez. Parteciperanno a Sanremo 2016 con il brano Vincere l’odio.

Qui trovate i testi delle canzoni di Elio e le Storie Tese.

Elio e le storie tese, 36 anni di successi