Le migliori app per tenere i conti e gestire le spese

Gestire le spese quotidiane può essere complicato, ecco perché potrebbe servirti un'app per la gestione delle spese: scopri le migliori

A causa della vita frenetica che ogni giorno conduciamo, è facile lasciarsi scappare qualche dettaglio. Se questi dettagli sono minimi, irrisori, allora è tutto perdonato; ma, se invece sono i conti a non quadrare, allora la situazione si fa seria. Già, a quanti di noi sarà capitato – specie da quando si ha sempre sottomano la carta di credito o il bancomat, invece del vecchio contante – di non riuscire a tenere perfettamente traccia delle spese effettuate? Si arriva a fine mese e: sorpresa! L’estratto conto è molto più alto di quello che avremmo mai creduto. Vi è mai capitato?

Per evitare che questo “spiacevole inconveniente” possa accadere proprio a voi, specie in momenti in cui gli impegni quotidiani stipano la mente togliendo la concentrazione, la tecnologia può venire in nostro soccorso. Per tenere esattamente il conto degli acquisti che svolgete durante il mese, potrete scaricare una tra le tante e utilissime app per la gestione delle spese. Ormai il loro utilizzo sta spopolando e ora, leggendo questo articolo, capirete il perché!

Hype: l’applicazione multipiattaforma universale

Hype è un’app per gestire le spese multipiattaforma, potrete dunque trovarla su tutti gli store digitali: Android, iOS e Windows. In questo modo, indipendentemente dall’hardware che stai utilizzando e del suo sistema operativo, potrai tenere traccia delle tue spese ovunque tu sia e in qualsiasi momento. Hype è a tutti gli effetti un “conto smart”, ossia un conto basato sulla moneta elettronica gestibile completamente da device, grazie al quale potrete tenere traccia delle spese effettuate e dei vari movimenti di denaro. Non solo, l’iscrizione a questa app per controllare le spese vi darà periodicamente diritto a ricevere sconti esclusivi e, inoltre, accumulando punti raggiungendo obiettivi di risparmio, potrete vincere tanti interessanti premi! Aprire il conto Hype è semplice e intuitivo. Una volta scaricata l’applicazione dallo store digitale, vi basterà accedere e seguire passo passo la procedura guidata.

Poco dopo la compilazione dei dati (per cui, si ricorda, è necessario un documento di identità valido), ti verrà proposto un piano tariffario: Hype start, il piano base senza costi fissi mensili; Hype Next per 2,90€/mese e permette tutta una serie di vantaggi rispetto al piano base, come la domiciliazione dello stipendio; e Hype Premium per 9,90€/mese che invece propone tutte le offerte dei precedenti piani in aggiunta ad un’assicurazione completa per ogni tuo viaggio e la debit card World Elite Mastercard per i tuoi acquisti. Il funzionamento dell’applicazione è davvero semplice, e dalla home page potrai visualizzare il tuo saldo attuale, l’andamento delle tue spese e la lista di tutti i movimenti effettuati nell’ultimo mese, in modo che tu non possa sempre avere sott’occhio conti e spese.

Expense Manager per dispositivi Android

Expense Manager è un’applicazione dedicata esclusivamente ad Android, e per questo specifico sistema operativo è in assoluto la migliore sul mercato. Per poterla utilizzare dovrai innanzitutto accedere al Play Store, scaricarla e installarla sul tuo dispositivo mobile. Una volta eseguita questa operazione (ci vorranno pochi minuti!) ti basterà fare “tap” sull’applicazione e iniziare a tenere sott’occhio le tue spese. La home page, infatti, si presenta come una griglia riepilogativa di uscite ed entrate, con la suddivisione per giorni, settimane, mesi o anni a seconda del periodo impostato.

Con l’applicazione Expense Manager sarà possibile inserire volta per volta – manualmente – le spese effettuate o, tramite l’apposita opzione, inserire le spese ricorrenti in un certo arco temporale. Ma questa applicazione non tiene solo memoria delle tue spese! Con Expense Manager potrai anche acquisire e memorizzare scontrini e fatture, così da non rischiare di gettarle involontariamente nel cestino e domandarti poi a fine mese “cosa sarà stata questa spesa?”.

Le mie spese per dispositivi Android

Le mie spese è un’altra applicazione sviluppata unicamente per i dispositivi a sistema operativo Android. Dopo averla scaricata e installata, ci si potrà rendere conto che l’organizzazione è completamente differente da Expense Manager: Le mie spese infatti organizza tutti i suoi contenuti grazie ad un menù a tendina. Grazie alla voce “lista operazioni” sarà possibile gestire e visualizzare tutti i movimenti, sia in uscita che in entrata. Per aggiungere un movimento, invece, bisognerà far riferimento all’apposito pulsante “+” in alto a destra dello schermo. Nonostante questa applicazione di gestione delle spese – disponibile in lingua italiana – si presenti particolarmente completa dal punto di vista delle funzionalità già nella sua versione base, la versione premium a 2,79€ ti darà la possibilità di accedere a servizi esclusivi, come la registrazione presso i luoghi dove effettui più acquisti.

Moneon per dispositivi iOS

Moneon è un’applicazione sviluppata unicamente per i dispositivi che dispongono di sistema operativo iOS. Esattamente come ogni altra applicazione, per poterla utilizzare sarà necessario accedere all’App store, scaricare e installare l’app sul proprio device. All’apertura, l’home page presenta all’utente un pratico e utile tutorial sull’utilizzo dell’applicazione stessa, così che egli possa coglierne da subito tutto il potenziale. Anche in questo caso – non essendo l’app collegata direttamente ad un conto bancario – le informazioni circa spese ed entrate dovranno essere inserita volta per volta, manualmente, attraverso l’apposito pulsante “+”.

Interessanti sono i tag che possono essere associati ad ogni determinata spesa per identificarla meglio. Si può scegliere tra le opzioni spesa/guadagno, inserire una nota o un tag e allegare una fotografia che descriva il movimento effettuato: funzionalità utile per non perdere scontrini e fatture. Un’altra interessante funzionalità di Moneon per iOS è la possibilità di impostare un budget limite: quando si è raggiunto il limite impostato, l’applicazione ti avvertirà con una notifica, così che tu possa – da allora in avanti – limitarti nelle spese.

BudJet per dispositivi iOS

BudJet è un’applicazione per controllare le spese pensata esclusivamente per il sistema operativo iOS, scaricabile in maniera completamente gratuita dall’App Store. Una volta installata sul tuo dispositivo, clicca su “Inizia ad usare BudJet” per accedere alla home page dell’app e iniziare a tenere sotto controllo le tue spese. Qui troverai una lista di transazioni, sia in entrata che in uscita e, per aggiungere un movimento, non dovrai fare altro che cliccare sull’apposito tasto “+”. L’utilizzo di BudJet è semplice e intuitivo e – grazie agli appositi tag messi a disposizione – potrai collocare la spesa o l’accredito in differenti categorie, aggiungendo anche note testuali o fotografiche. Come molte altre applicazioni per la gestione delle spese, anche BudJet ti consente di impostare degli obiettivi di spesa mensile, visualizzare delle statistiche di entrate/uscite mensili e di impostare un limite di budget.

Settle Up: l’applicazione per dividere le spese

E se invece le spese non fossero soltanto da controllare, ma anche da dividere tra più persone, come durante una vacanza con gli amici? Niente paura, la soluzione ai vostri problemi di budget si chiama Settle Up ed è disponibile sia per sistema operativo iOS che Android, così che tutti possano disporne liberamente. Il funzionamento di Settle Up è molto facile da intuire: si crea un “gruppo virtuale” inserendo all’interno gli amici che partecipano alla divisione delle spese tramite e-mail o numero di telefono.

Ogni componente del gruppo dovrà poi inserire manualmente le spese effettuate, con la possibilità di corredarle con note testuali o fotografiche. Alla fine della vacanza, al centro della home page del vostro gruppo, apparirà esattamente la somma che ogni componente deve versare e/o ricevere, così che ognuno – alla fine della vacanza – abbia speso esattamente lo stesso identico quantitativo di denaro. Settle Up è dunque l’applicazione ideale non solo per la gestione delle spese, ma anche per evitare spiacevoli litigate “a base economica” alla fine di una bella e rilassante vacanza tra amici!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le migliori app per tenere i conti e gestire le spese