Skyr, il formaggio superfood islandese: proprietà e benefici

Lo skyr è un formaggio cremoso ottenuto da latte vaccino prodotto in Islanda ricco di proteine e povero di zuccheri.

Simile allo yogurt nell’aspetto, in realtà lo skyr è un vero e proprio formaggio tipico dell’Islanda. Ancora poco noto in Italia, sta diventando sempre più ricercato per le sue caratteristiche nutrizionali.

Anche se sempre in tutto e per tutto a uno yogurt e generalmente si trova nello stesso scomparto al supermercato, lo skyr viene prodotto come un formaggio. Questo latticino vanta origini molto antiche, pare infatti faccia parte della tradizione scandinava da più di mille anni. Un tempo preparato anche con latte ovino, dall’inizio del Novecento si ottiene da latte vaccino sottoposto a coagulazione con del caglio e acidificazione con lattobatteri, generalmente provenienti da uno skyr precedentemente preparato e utilizzato per realizzare una nuova produzione.

Presidio Slow Food, sul sito della Fondazione Slow Food che mira alla tutela di questo prodotto unico si legge che lo skyr era parte integrante della dieta dei primi insediamenti in Islanda e si produce da tempo immemore in tutte le famiglie del paese. Citato nella letteratura medievale, ne sono stati ritrovati resti negli scavi archeologici di diverse fattorie dell’epoca. La ricetta tradizionale è complessa: il latte è scaldato fino a 85°C per almeno 5 minuti in modo che i grassi e le caseine affiorino. In seguito si aggiunge un poco di skyr rimasto dalla produzione precedente, il quale agisce come fermento, e il caglio di vitello, qualora la cagliata non abbia ben coagulato. Il tutto viene lasciato raffreddare per favorire la coagulazione e il raggiungimento del pH ottimale. In seguito il siero e la cagliata sono separati per filtrazione, attraverso l‘utilizzo di un canovaccio.

Tradizionalmente era consumato come piatto unico, oggi viene consumato come lo yogurt e si presta a essere usato in cucina per preparazioni dolci (si pensi alla cheesecake) e salate (come le caso della salsa tzatziki).

Questo formaggio fresco, cremoso e morbido, viene considerato un superfood per via dell’alto contenuto di proteine e della bassa presenza di zuccheri e grassi, rivelandosi così un alimento ideale per gli sportivi e uno spuntino perfetto per chi desidera tenersi in forma.

Skyr, il formaggio superfood islandese: proprietà e benefici