Cucini oggi e non ci pensi più: i segreti del batch cooking

Non hai voglia metterti ogni giorno ai fornelli o più semplicemente vuoi trascorrere diversamente il tuo tempo libero? Scopri i vantaggi della "cucina seriale"

Cosa cucino stasera? E domani in ufficio cosa mi porto? Il solo fatto di trovare una risposta a queste domande porta via buona parte del nostro tempo. Figuriamoci poi mettere in pratica i nostri propositi… Perché allora non pensarci una volta sola, cucinare oggi e trovarsi i pasti pronti per tutto il resto della settimana? Con il batch cooking (dall’inglese “cucina seriale”) potete avere piatti diversi già preparati per ogni giorno della settimana, senza contare il risparmio sulla spesa (anche questa una volta sola per tutta la settimana)!

Se volete vivere di rendita per i prossimi sette giorni, basta seguire alcune semplici regole. Il segreto è pianificare e organizzarsi. In primo luogo, il tempo: prendetevi un giorno nel weekend o se preferite una sera della settimana. L’importante è trovare un momento da dedicare totalmente ai fornelli, senza distrazioni. Secondo poi, dotatevi di contenitori per la conservazione: in vetro, in plastica, oppure a sacchetti gelo non fa differenza, a voi la scelta. La terza mossa è quella di avere più spazio possibile in frigo o freezer, eliminando tutti quei cibi che occupano spazio da mesi e che non consumerete mai.

Ora siete pronte per la spesa, ma solo dopo aver pensato al menù di tutta la settimana. Si tratta di una spesa scientifica, ragionata, grazie alla quale acquisterete solo ciò che serve davvero, senza correre il rischio di dimenticare qualcosa.

Un consiglio sulle pietanze da cucinare: molti cereali si prestano per essere preparati in abbondanza e successivamente congelati, dal riso al couscous, dalla quinoa al miglio. Si possono poi predisporre condimenti per la pasta, oppure salse quali hummus o guacamole, e ancora primi piatti: crespelle, lasagne, gnocchi. Poi parmigiana, torte salate, polpette, spezzatini e stufati. Sì al brodo vegetale o di carne in grande quantità così da averlo sempre a disposizione o zuppe e passati di verdure che saranno solo da riscaldare al momento del consumo.

Ricordate di cucinare in grandi quantità soprattutto le pietanze che richiedono lunghi tempi di preparazione così da averli a disposizione anche per le settimane a venire, non eccedete con salse e spezie (potrete eventualmente aggiustare il tiro quando le consumerete) e congelate sempre a parte le salse di accompagnamento per evitare una contaminazione di sapori. Una volta cucinato, suddividete il cibo in piccole porzioni da scongelarne poco alla volta (ricordatevi di farlo per tempo in base a quando volete consumarle).

Fatto? Ora non vi resta che dedicarvi per tutta la settimana ai vostri passatempi preferiti, senza più pensare a pranzi e cene, già pronti per essere consumati. Non vi sentite già più sollevate?

Cucini oggi e non ci pensi più: i segreti del batch cooking