Che differenza c’è tra burro e margarina

La differenza che c'è tra burro e margarina la conoscete? Può sembrare poco rilevante invece i due alimenti hanno un'origine completamente diversa

La differenza tra burro e margarina è sostanziale e dipende soprattutto dalla loro origine: il burro ha un’origine animale mentre la margarina è di origine vegetale. Si tratta di due tipologie di grasso da condimento oggi molto diffuse, ma che si differenziano molto l’una dall’altra. Per comprendere meglio la differenza tra burro e margarina cominciamo con il capire in che modo vengono ottenuti. Il burro è prodotto partendo dal latte di vacca che dopo la mungitura, e prima della pastorizzazione, viene lasciato a riposo. Questo periodo d’intervallo permette alla parte più grassa del latte di affiorare in superficie formando una specie di crema.

È proprio da questa crema che si parte per la produzione del burro. Oggi il burro viene utilizzato in cucina come condimento o come base per la preparazione di altri ingredienti, ad esempio, la besciamella. Il burro può avere diverse tonalità legate all’alimentazione che viene seguita dalle vacche. Esiste poi un passaggio di normalizzazione che permette di assimilare le diverse tonalità di burro. In assenza di questo passaggio il burro potrebbe essere bianco oppure giallo a seconda delle stagioni in cui è stato prodotto.

A livello di produzione di burro, l’Italia è sempre stata una delle maggiori produttrici. Esistono infatti diverse tipologie di burro: molto apprezzato, ad esempio, è il burro di montagna che, rispetto a quello tipicamente commerciale, ha un sapore e un odore molto più intenso. Altra differenza tra burro e margarina è il contenuto calorico. Il burro è un alimento molto ricco di calorie e colesterolo. Per questo motivo, tra i cibi da evitare ad alto contenuto di colesterolo, c’è anche il burro. Si consiglia sempre un utilizzo moderato per non incorrere in problemi legati al peso e alla salute complessiva dell’organismo.

Nonostante questo, esiste oggi una particolare dieta che prevede il burro nel caffè. La margarina è invece un prodotto a base di grassi vegetali. Si ottiene con la lavorazione di alcuni oli vegetali come l’olio d’oliva, l’olio di semi di mais e l’olio di semi di girasole. Il consumo di margarina ha un apporto di calorie e di colesterolo decisamente inferiore rispetto al burro. Tuttavia è consigliabile evitare di consumarne in quantità eccessive a causa della presenza di sostanze idrogenanti che aiutano il processo di indurimento del prodotto ma, al tempo stesso, si digeriscono più difficilmente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Che differenza c’è tra burro e margarina