Come eliminare un nido di vespe e quanto costa

Sono utili per il nostro ecosistema ma possono diventare aggressive per l'uomo: vediamo come si elimina un nido di vespe

Sono certamente utili ma anche pericolose. Le vespe possono diventare delle ospiti indesiderate all’interno della tua casa e la loro presenza, anche in città, non è un’eventualità rara. Per questo, abbiamo deciso di spiegarti come devi agire per eliminare un nido, che sia all’interno di una tapparella o in giardino. Niente paura: esistono metodi efficaci e assolutamente sicuri per liberarti del problema, da scegliere tra quelli naturali e quelli più tradizionali ma più invasivi, purtroppo letali per gli insetti.

Come individuare un nido di vespe

Potrebbe sembrarti banale, ma riconoscere il nido di vespe è il primo passo che devi compiere per eliminarlo. Se non sei cresciut* a contatto diretto con gli insetti – o se non provi particolare simpatia per loro – allora devi saper distinguere una vespa da un’ape. Iniziamo col tranquillizzarti: sono molto diverse. L’ape ha infatti il corpo tozzo, tondeggiante ed è ricoperta da una leggera peluria. Le vespe, invece, si distinguono per un corpo lungo e affusolato, con una strozzatura tra torace e addome (hai presente il vitino da vespa? Sì, si riferisce a questa caratteristica).

I loro nidi sono quindi estremamente differenti. Quello costruito dalle api presenta delle celle esagonali incasellate in modo da ottenere un calice rovesciato. È interamente fatto di cera ed è la sede in cui gli insetti depongono le loro larve. Le due costruzioni si differenziano a colpo d’occhio: le vespe si annidano in una struttura sferica, di colore grigio, costruita con un amalgama di saliva e fibre secche. L’entrata degli insetti è collocata nella parte bassa, condizione che lo rende particolarmente insidioso per l’uomo. Se ti trovi di fronte a una forma con queste caratteristiche allora sì, devi trovare un modo per liberarti dalle vespe.

Come eliminare un nido di vespe

In questa fase, l’attenzione dev’essere massima. Il nido potrebbe essere ancora in fase di costruzione. Per questo motivo, devi agire preventivamente pulendo la zona ed eliminando qualsiasi elemento che possa attirare gli insetti (cibo, zucchero, fiori profumati). Se, invece, è terminato allora devi pensare a un modo per liberartene, cercando – sempre – di salvaguardare le vespe e non abbatterle. Ucciderle dovrebbe infatti essere l’ultima possibilità, da considerare quando rappresentano un pericolo e non possono essere eliminate in altri modi.

Come rimuovere un nido di vespe con metodi naturali

Fortunatamente, come spesso accade, la natura viene in tuo soccorso. Devi infatti sapere che puoi rimuovere il nido di vespe con metodi assolutamente naturali e non nocivi per gli insetti.

Metodo del fumo

Avrai certamente sentito parlare del fumo. Per allontanarle, ti basta far bruciare della carta nei pressi del nido (in un contenitore di latta che resista alla temperatura), in modo che la nube raggiunga le vespe e le faccia allontanare. Assicurati, a questo punto, che il nido sia vuoto e demoliscilo con l’aiuto di un bastone o del manico di una scopa (che siano lunghi, perché non devi correre rischi). È inoltre normale che tu debba ripetere l’operazione: le vespe sono caparbie e devi aspettarti che non abbandonino la loro “casa” facilmente.

Insetticida alla menta piperita

In alternativa, puoi preparare un insetticida assolutamente naturale. Sono sufficienti 30 gocce di olio essenziale di menta piperita (ti abbiamo già raccontato come agisce l’olio essenziale di lavanda come anti-insetto) aggiunti a 500 mL d’acqua. Nebulizza la soluzione su vespe e nidi, facendo particolare attenzione. Qui ti consigliamo di indossare indumenti adeguati allo scopo: armati di guanti di gomma, jeans, abiti pesanti (a maniche lunghe) maschera per coprire il volto.

Metodo della dissimulazione

Come ti abbiamo spiegato, le vespe sono testarde e tengono al territorio. Prova quindi a posizionare un finto nido, in un’area che amerebbero colonizzare, e monitorale per capire il loro comportamento. Questo metodo funziona se il vespaio non è ancora costruito, poiché – tendenzialmente – non lavorano un secondo nido nelle vicinanze di un altro. I finti vespai sono facilmente reperibili in Rete, ma puoi anche usare l’escamotage di una lanterna o di una sfera costruita con carta paglia o carta per imballaggi.

Come eliminare un nido di vespe con l’insetticida

Se i metodi naturali che ti abbiamo raccontato non ti convincono, allora puoi ricorrere a un normale insetticida. Se il vespaio non è stato realizzato e vedi solo pochi esemplari svolazzare nei pressi di vasi e fiori dal profumo inebriante, allora agisci sulle aree critiche. Nel caso in cui, invece, il nido sia stato costruito, allora dotati di un insetticida a bombola sotto pressione che possa raggiungere distanze molto lunghe. Spruzza il prodotto sul nido e aspetta che tutti gli insetti siano eliminati. A questo punto, puoi abbattere il vespaio con un bastone.

Scopri le migliori offerte su prodotti per la casa e la cucina, pulizia, elettrodomestici, cura della persona e tanto altro.

Iscriviti gratis al canale Telegram

Come rimuovere un nido di vespe dalle tapparelle

Si tratta di un’area particolarmente ricercata dalle vespe, che prediligono i cassonetti delle tapparelle per la costruzione dei loro nidi. Come te ne accorgi? Niente di più facile. Puoi sentirne il ronzio anche col coperchio in posizione. In questo caso, possiamo consigliarti di non aprire il cassonetto senza protezioni, magari valuta di rivolgerti a un professionista. I metodi per eliminarle non cambiano: molto usato quello del fumo, che filtra nelle fessure, oppure opta per un normale insetticida.

Come eliminare un nido di vespe dal muro

I vespai sono spesso costruiti negli angoli, ma anche tra il muro e il soffitto. In questo caso, preferisci metodi naturali, così da non contaminare il muro con prodotti nocivi per gli insetti e tossici per l’uomo. Torniamo ancora sul metodo dell’affumicatura, certamente il più gettonato tra quelli naturali. Se vuoi invece eliminare velocemente, punta su un insetticida decisamente più cruento.

Come prevenire la formazione di un nido di vespe

La prevenzione (ti abbiamo spiegato come fare con le blatte) rimane il metodo più efficace per evitare di sterminare un’intera colonia di vespe. Sarebbe perciò auspicabile non farle arrivare, così da non dover ricorrere a metodi drastici per la loro eliminazione definitiva. Ti riveliamo che le vespe sono nemiche delle fibre naturali. Riempi vasi con cortecce e fibre di cocco, ripetendo l’operazione anche all’interno dei cassonetti delle tapparelle nei pressi dei motori dei condizionatori (attenzione a non compromettere il corretto utilizzo della macchina). In alternativa, applica il trucco del finto vespaio che ti abbiamo spiegato qui sopra.

Quanto costa eliminare un nido di vespe

Se le condizioni dovessero essere particolarmente complicate, allora non hai altra scelta: devi rivolgerti a un professionista. Il costo per l’eliminazione del vespaio varia a seconda del punto in cui è stato costruito e varia dai 60 ai 150 euro, in relazione al tipo di intervento. Chiama un professionista se hai paura di avvicinarti, anche se la situazione non ti sembra pericolosa.

Laddove lo sciame sia di dimensioni considerevoli, non possa essere isolato e vi sia il rischio di mettere a rischio le persone, allora puoi rivolgerti ai Vigili del Fuoco. Se il vespaio si trova lontano da casa, allerta la Protezione Civile o l’Azienda Sanitaria della tua zona.