La compostiera sul balcone

Chi vive in zone che ancora non praticano la raccolta differenziata dell’umido, può optare per il compostaggio a casa, perfetto per chi ha un giardino, un orto o un balcone con molte piante.

Se siete in una di queste situazioni, il vostro obiettivo potrebbe essere quello di produrre il terriccio utile per concimare gli ortaggi e per i rinvasi annuali delle piante ornamentali.

La compostiera domestica è una soluzione facile, economica e utile, ma è bene conoscere alcune semplici regole per utilizzarla in modo corretto.

Il compostaggio sul balcone di casa deve essere fatto in modo estremamente pulito, per evitare sgradevoli inconvenienti: presenza di moscerini e sviluppo di odori molto sgradevoli.

il materiale da compostare deve essere mantenuto costantemente umido, ma attenzione a non esagerare perché, se il cumulo è fradicio d’acqua, i batteri utili per il compostaggio non possono diffondersi. Per avere un’idea del grado di umidità ottimale, prendete come esempio una spugna strizzata.

Alimenti sconsigliati per il compostaggio domestico:

  •          carne
  •          pesce
  •          ossa
  •          latte e derivati
  •          oli e grassi sia vegetali che animali
  •          lettiere di cani, gatti, uccelli

Sostanze non compostabili:

  •         fogli di plastica
  •         carta oleata
  •         carta patinata
  •         carta plastificata

 

Fonte:

La compostiera sul balcone