Open space: 5 modi per delimitare le varie zone… senza pareti

All'interno di uno stesso ambiente possono convivere più spazi con funzioni diverse, ecco come valorizzarli

Leonora Sartori

Leonora Sartori Esperta di design

In collaborazione con

Oggi le case in cui viviamo sono sempre più fluide e spesso presentano una zona giorno a pianta aperta che ospita cucina, sala da pranzo e soggiorno in un’unica stanza. Non è sempre facile dare una propria identità a questi spazi, valorizzando le differenti funzioni. Prendi spunto da queste foto e scopri 5 trucchi per separare cucina e soggiorno in modo originale.

HOUZZ | Atelier NoMa

Due pavimenti diversi

Un primo modo efficace e d’impatto per separare visivamente due zone di una stessa stanza è quello di diversificare la pavimentazione. Si tratta di un’opzione anche molto funzionale: infatti se, ad esempio, desideriamo il parquet nel living possiamo inserire poi delle piastrelle, più facili da pulire, nella zona cucina.

HOUZZ | Rob Mills Architects and Interior Designers

Variare le altezze

Anche un gradino, piccolo o grande che sia, permette di separare e sottolineare la transizione tra due spazi. Nella foto qui sotto il gradino rinforza la linearità dell’isola centrale e crea “uno spazio nello spazio”.

HOUZZ | Eric Gizard interior design

Un soffitto colorato

Dipingere il soffitto di due colori diversi è una idea molto pratica e low cost per creare un elemento di rottura tra due zone. L’importante è creare la palette giusta abbinando al meglio i colori.

HOUZZ | Gaughan Construction Corporation

Lo scaffale a giorno

Un’altra soluzione semplice ma funzionale è offerta da un armadio a vista da posizionare al confine tra le due zone. Inoltre unisce l’utile (spazio contenitivo extra) all’estetica (permette di esporre oggetti e opere d’arte).

HOUZZ | RMGB

L’isola

La cucina a isola è sempre più di tendenza. Allora perché non usarla come oggetto di confine tra cucina e soggiorno? L’impatto è garantito!

Open space: 5 modi per delimitare le varie zone… senza pareti

Leonora Sartori Esperta di design Giornalista e scrittrice, amante dei designer coraggiosi, dello stile jungalow e delle carte geografiche alle pareti. È l’editor in chief italiana del magazine di Houzz dal 2015. Con oltre 40 milioni di utenti al mondo, Houzz è la più grande piattaforma di architettura e design: nato nel 2009 negli Usa è oggi presente in 14 paesi.

Open space: 5 modi per delimitare le varie zone… senza pare...