Mesebriantemo

Pianta grassa e succulenta, annuale a portamento prostrato. È caratterizzata da foglie carnose larghe alla base, e fiori a capolino dai vivaci colori: bianco, rosa-cremisi, arancio-dorato. Si coltivano in posizione soleggiata e asciutta. Il portamento strisciante la rende adatta a ricoprire muri a secco e scarpate.

Descrizione

  • Famiglia – Aizoaceae
  • Genere – Mesembryanthemum raggruppava prima 1000 specie; è ora suddiviso in più generi
  • Nome botanico – Mesembryanthemum criniflorum (syn. Dorotheanthus bellidiformis)
  • Provenienza – Sud Africa
  • Sviluppo – Rapido
  • Altezza – 10 -80 cm
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Da maggio a luglio

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e assolata
  • Temperatura: Semirustica, sopporta bene le alte temperature
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Non troppo fertile, sabbioso, ben drenato e sciolto
  • Acqua: Saltuaria, è resistente alla siccità. Evitate gli eccessi idrici
  • Concimazione: Non ha esigenze particolari
  • Rinvasatura: Non si effettua
  • Potatura: Non si effettua
  • Moltiplicazione: Per seme in aprile, direttamente in piena terra, o in marzo in vaso, in luogo protetto

Il rimedio

Non si segnalano malattie parassitarie particolari

Il consiglio

La carenza di luce può provocare l’assenza della fioritura, l’indebolimento degli steli e la colorazione smorta delle foglie che si piegano lateralmente

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mesebriantemo