Lantana

Arbusto sempreverde coltivato per il fogliame e i fiori, raggiunge in natura anche i due metri d’altezza. È caratterizzato da foglie ovali di colore verde scuro e fiori tubulosi raccolti in corimbi globosi, larghi anche 5 cm. A seconda della varietà, i fiori sono bianchi, gialli e rosa. Due sono le specie coltivate, sia in serra che nelle regioni a clima mite, all’aperto.

Descrizione

  • Famiglia – Verbenaceae
  • Genere – Lantana raggruppa circa 150 specie di arbusti sempreverdi
  • Nome botanico – Lantana camara
  • Provenienza – Zone tropicali dell’America
  • Sviluppo – Lento
  • Altezza – Fino a 2 mt in natura
  • Difficoltà – Media
  • Periodo fioritura – Tra maggio e agosto

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata
  • Temperatura: Ideale 21 °C, minima 13 °C, è molto sensibile al freddo
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Ben drenato e fertile
  • Acqua: Abbondante durante la primavera- estate, 2/3 volte la settimana. Nei restanti periodi, mantenete solo umido il terriccio ed evitate ristagni idrici
  • Concimazione: Durante il periodo vegetativo, 2 volte al mese, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: In primavera, solo quando le radici hanno occupato tutto lo spazio a disposizione, in un vaso leggermente più grande
  • Potatura: Cimate a fine inverno le giovani piante per favorire l’infoltimento, accorciate i rami troppo lunghi a 10-15 cm
  • Moltiplicazione: Per seme: in febbraio seminando in un contenitore; appena cresciute, piantatele in singoli vasi di 6-8 cm. Per talea: in agosto prelevate da rami giovani talee di circa 10 cm e fatele radicare

Il rimedio

Macchie tonde e nere sulle foglie: maculature fogliari, malattia fungina che secca le lamine fogliari. Trattate con un fungicida specifico
Muffa biancastra sulle giovani foglie: mal bianco, malattia fungina che infetta tutta la pianta. Alla comparsa dei primi sintomi, trattate con fungicida specifico
Foglie ingiallite che cadono: mosche bianche, piccoli insetti alati che producono la melata, una sostanza appiccicosa che porta allo sviluppo della muffa (fumaggine). Intervenite con un insetticida specifico
Foglie con macchie brunastre: fungo che intacca le lamine fogliari provocandone la caduta. Alle prime avvisaglie usate un fungicida apposito

Il consiglio

Per favorire la crescita, si consiglia di portare le lantane, coltivate in casa o in serra, all’aperto durante il periodo primaverile-estivo, posizionando i vasi in pieno sole

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lantana