Fiori perenni: quali sono i più belli da avere in giardino

I fiori perenni sono tutte quelle varietà che vivono a lungo e rifioriscono ogni anno: ecco quali sono i più belli da avere nel proprio giardino

Per rendere il proprio giardino un’oasi di relax, si può scegliere di affidarsi ai fiori perenni, che sono una garanzia di resistenza e autentica bellezza. Ma che cosa sono di preciso? Sono tutte quelle varietà che continuano a vivere per molto tempo, rifiorendo in modo spontaneo ogni anno: ecco quali sono quelli più belli per colorare il proprio giardino, aggiungendo anche un tocco di profumo.

Fiori perenni: il segreto della resistenza e della bellezza

Questi fiori appartengono alle specie erbacee, ma possono anche far parte delle piante aromatiche, come nel caso della salvia, che ogni anno, nello stesso periodo, esibisce i suoi meravigliosi fiori viola. Tra le varietà che è consigliabile avere nel proprio giardino spicca innanzitutto la primula: appartenente alle Primulacee, che comprende circa 400 tipologie e varianti diverse, questo fiore presenta miriadi di tonalità, che combinate tra loro regalano nuance da sogno. Non meno bella, e sicuramente molto appariscente viste le sue dimensioni importanti, è l’ortensia: considerata molto resistente, può durare infatti anche molti anni continuando a rifiorire periodicamente, i suoi fiori sono solitamente bianchi, ma esistono anche altre varianti: azzurro-violaceo, rosa, verde chiaro.

Conosciuta e apprezzata per il suo profumo unico e per la tinta viola, anche la lavanda va inserita nella lista delle piante perenni. Appartiene alla famiglia delle Lamiacee, ed è costituita da piccole spighe viola con minuscoli fiorellini che durano tutto l’anno: questo arbusto aromatico può crescere sia in coltivazione che spontaneamente: chi la sceglie per il suo giardino ne otterrà grandissimi benefici. Infine le erbacee perenni sono più basse degli arbusti e vanno piantate davanti ad essi o davanti alle siepi: tra le tipologie più conosciute spiccano le begonie, con le sue incantevoli foglie e la fioritura prolungata bianca gialla o rossa.

La scelta delle piante perenni può essere un ottimo modo per ridurre gli interventi di manutenzione; con le piante annuali, infatti, ci sarà bisogno solo di un intervento radicale di eliminazione per la successiva piantumazione di nuove varietà. Queste piante sono perfette per chi non ha uno spiccato pollice verde e ha bisogno che la natura lo aiuti a preservare la bellezza del suo giardino: non solo meravigliose, ma anche resistenti, regalano un tocco indimenticabile.

Fiori perenni: quali sono i più belli da avere in giardino