5 regole per avere un giardino sempre rigoglioso

Non tutti possiedono il pollice verde, ma seguendo alcune semplici regole sarà possibile creare un giardino rigoglioso e pieno di colore

Molte persone pensano che avere un giardino rigoglioso non sia facile, soprattutto per chi non possiede istintivamente il pollice verde. In realtà, basta seguire alcune semplici regole per capire quanto possa essere bello e sano dedicarsi ad una passione come il giardinaggio, senza temere di commettere errori.

Dalla scelta dell’erba a quella delle piante, senza dimenticare le nozioni indispensabili come il taglio e l’irrigazione, ecco 5 consigli utili da mettere in pratica ogni giorno:

  • il primo aspetto da tenere in considerazione riguarda il prato: è consigliabile impiantare un tipo di erba che si mantenga bene tutto l’anno. Per ottenere tutto questo occorre tagliarla e pulire il terreno regolarmente: in questo modo si eviterà che le piante vengano attaccate dai parassiti;
  • scegliere le piante perenni: la regola fondamentale è quella di collocare le piante che riescono a fiorire perennemente, in questo modo il giardino apparirà in ogni stagione rigoglioso. Ovviamente, le piante vanno accudite regolarmente senza tralasciare la potatura, le annaffiature e la concimazione: tra le piante più apprezzate spiccano le primule e le begonie;
  • un altro consiglio utile riguarda il taglio: chi sceglie di avere a che fare con piante e fiori, deve essere in grado di tagliare nel modo corretto, in modo tale da mantenere il giardino rigoglioso e in salute. Il taglio infatti permette a piante e fiori di rinforzarsi e bloccare l’eccessiva crescita, che in alcuni casi può rivelarsi persino dannosa;
  • annaffiare e irrigare il proprio giardino in modo corretto è fondamentale per far sì che possa vivere in salute. Il nutrimento del giardino deve tenere in considerazione una serie di variabili come la temperatura e l’umidità, oltre che la quantità di pioggia che riceve il giardino. Non meno importante è anche l’irrigazione del prato: a seconda della stagione bisogna saper intervenire con la giusta dose d’acqua;
  • l’ultimo consiglio da mettere in pratica riguarda il concime: la scelta è ampia, ma prima di usarlo bisogna capire quale è il più adatto. La soluzione ideale è sceglierne uno biologico e naturale, in alcuni casi si usa anche il compostaggio di casa: in questo modo si potranno evitare interventi aggressivi e il giardino sarà sempre più bello.
5 regole per avere un giardino sempre rigoglioso