Come addormentarsi in due minuti grazie ad una tecnica militare

Se la sera fatichi a rilassarti prova il metodo usato dall'esercito degli Stati Uniti. In questo modo i soldati prendono sonno in 120 secondi

Non riesci a prendere sonno? Smetti di contare le pecore e prova questa tecnica che i militari usano per addormentarsi. La pratica è certificata dallo United States Army (l’esercito americano), ed è stata divulgata da Lloyd Bud Winter, un preparatore atletico molto conosciuto negli Stati Uniti.

Nel libro “Relax and win: championship performance”, Winter illustra in pochi, semplici passaggi come riuscire a cadere in un sonno profondo in soli 120 secondi. La prima cosa da fare è quella di rilassare il corpo, seguendo questi passaggi:

1) Rilassa i muscoli del viso, compresa la lingua, la mascella e i muscoli intorno agli occhi.

2) Lascia scivolare le spalle verso il basso e rilassa le braccia.

3) Espira e mantieni il petto rilassato.

4) Rilassa le gambe, cominciando dalle cosce e passando ai polpacci.

Quando il tuo corpo sarà completamente rilassato, arriva la parte più difficile: fare la stessa cosa con la mente. Secondo Winter, per far riposare la testa occorre pensare a un’immagine rilassante, visualizzando noi stesse che riposiamo in una canoa su un placido lago, circondate dal cielo azzurro, oppure immaginarci rannicchiate in un’amaca di velluto nera in una stanza buia.
Un altro metodo efficace sarebbe quello di ripetere la frase “Non pensare, non pensare, non pensare” per circa 10 secondi.

Sembra più facile a dirsi che a farsi, ma negli Stati Uniti molte persone hanno dichiarato di riuscire ad addormentarsi in pochissimo tempo usando questa tecnica per sei settimane. Il libro specifica che il risultato non è garantito, visto che le abitudini di ogni persona sono diverse. In ogni caso provare non costa nulla, e magari riuscirai a riposare per le famose otto ore che servono al nostro corpo.

Come addormentarsi in due minuti grazie ad una tecnica militare