Frangia cortissima: a chi sta bene?

Quando sei stanca delle mezze lunghezze o della tua frangia lunga, è il momento di osare

Le frange pari a parabola sono il vero trend autunnale in fatto di tagli di capelli, ma la frangia corta è un tormentone che ci ha appassionato dal lontano giorno in cui “Il favoloso mondo di Amélie” è apparso sul grande schermo. Come non innamorarsi del personaggio e della eleganza sbarazzina che accompagna la piccola ladra di nani da giardino?

La frangia corta ritorna come il file rouge di tutto il 2017 e dopo il gringe dell’estate, diventa scomposta, asimmetrica con tagli geometrici e sfilati a seconda della forma del viso e dei capelli. Se hai il viso tondo è il momento di sfoggiarla con dignità: se associata a un make up adatto, allunga il viso e lo rende meno paffuto, anche se non ci stancheremo mai di dire che tondo è bello!

Se hai il viso magro e lungo le strade sono due: puoi scegliere un taglio sfilato e disordinato che addolcisce e ti fa molto sbarazzina, oppure un taglio corto e lineare come la frangia pari a parabola che spopola in questo periodo: ovviamente il tuo look non potrà essere mai da meno.

Se hai il viso ovale e i capelli lisci, per te non uno sfilato qualunque: ma tagli asimmetrici e volutamente geometrici, che danno un tocco di glamour con ironia.

Quando non ti devi mai avvicinare alle forbici? I capelli ricci non vanno mai portati con la frangia, che sia corta o lunga. Ma se proprio non puoi resistere, puoi infrangere la regola, consapevole che i ricci, per ricrescere, hanno bisogno di mesi e non di settimane.

Frangia cortissima: a chi sta bene?