Come prendersi cura di un tatuaggio appena fatto?

Che siano piccoli disegni o grandi opere d’arte su pelle, prendersi cura di un tatuaggio è importante per preservarlo nel tempo

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Farsi un tatuaggio non è una decisione da prendere con tanta leggerezza, sia perché è permanente (e le tecniche di rimozione sono dolorose e costose) sia perché il rischio di infezione è dietro l’angolo. Che tu scelga un tatuaggio piccolo o un disegno grande, articolato e colorato, ci sono alcune linee guida da seguire affinché il tuo nuovo tatuaggio guarisca al meglio.

Innanzitutto scegli con cura il professionista che eseguirà il tatuaggio: esistono infatti delle norme igieniche di sicurezza previste dalla legge. Alcuni coloranti ed additivi sono banditi perché risultati fototossici ed è importante che gli aghi ed i colori utilizzati siano sterili e che vengano aperti al momento del tuo arrivo in studio. La cura successiva al tatuaggio inizia proprio nello studio del tatuatore e sia tu che lui avete un ruolo importante affinché la guarigione avvenga nel modo corretto. Subito dopo aver eseguito il disegno l’operatore applicherà una pellicola protettiva sul tatuaggio e ti darà indicazioni al riguardo: c’è chi consiglia di tenerla su 2/3 ore, lasciare la pelle libera di respirare per qualche ora e poi procedere e riapplicare una nuova pellicola e chi invece utilizza particolari bende da tenere su 2/3 giorni, senza rimuoverle, se non allo scadere del tempo. I primi giorni infatti sono fatidici per il tatuaggio, perché avendo inserito degli aghi la ferita è ancora aperta, è possibile che fuoriescano dei fluidi ed il rischio di infezione è alto. 

La detersione del tatuaggio è importante ed andrebbe effettuate dalle 2 alle 3 volte al giorno. Prediligi la doccia ed utilizza detergenti delicati, specifici per pelle sensibile, privi di alcol, profumo, petrolati e parabeni, che potrebbero irritare la pelle sensibilizzata e lavalo con acqua a temperatura ambiente, mai troppo calda. Nei giorni successivi al tatuaggio, per un mese circa, evita di fare il bagno, di andare in piscina, fare la sauna o prendere il sole. Importantisismo, inoltre, è non grattare mai il tatuaggio appena fatto: anche se pizzica o se crea delle crosticine, queste non vanno mai staccate. Se senti prurito passa un po’ di crema e massaggiala, ma senza sfregare energicamente.

Beonme – Crema After Tattoo

Alcuni tatuatori consigliano di applicare subito una crema protettiva, idratante, lenitiva e rigenerante specifica, mentre altri sostengono che sia meglio aspettare un paio di giorni. Ciò che è importante, in base alle linee guida che ti sono state fornite, è che il tatuaggio non deve mai rimanere secco: va idratato dalle 3 alle 5 volte al giorno. Un’altra accortezza da seguire è quella di utilizzare solo tessuti naturali a contatto con la pelle, possibilmente cotone, in modo da evitare allergie e sfregamento.

Anche se è passato già un mese dal tuo tatuaggio, ricordati di applicare sempre una crema solare con protezione molto alta sul tatuaggio ed evitare l’esposizione diretta, specie nelle ore più calde. Seppur guariti, i tatuaggi, specialmente quelli colorati, potrebbero sbiadire e perdere colore. Nel caso in cui ti accorga che il colore o il tratto del tuo tatuaggio non sono omogenei, nonostante tu abbia seguito precisamente tutte le indicazioni del tatuatore, niente paura! È normale, specie nei tatuaggi più grandi e ti basterà tornare al tuo studio di fiducia per farlo controllare e ribattere e solitamente è un trattamento gratuito già incluso nel prezzo del pacchetto.

Importante è comunque affidarsi ad un esperto e soprattutto chiedere e seguire scrupolosamente le sue indicazioni, perché ogni tatuatore predilige certi trattamenti e lavora in un determinato modo ed è quindi sempre bene chiedere conferma prima di sbagliare e rovinare il lavoro fatto.

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger Sono Camilla, makeup-artist freelance con la passione per la moda e l’arte. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo beauty come autodidatta per poi specializzarmi, lavorando per shooting, sfilate e magazines di settore. Amo creare look sempre diversi, ricercare nuovi trend e confrontarmi giornalmente con chi mi segue con affetto!

Come prendersi cura di un tatuaggio appena fatto?