Cera per capelli: cos’è e come si usa

Un classico per l'hair styling che sta tornando alla ribalta: la cera per capelli è ideale per disciplinare le ciocche ribelli

Il trend parla chiaro: la cera per capelli è stata riscoperta e sta ritornando nei beauty case. Un po’ dimenticata, in realtà ha molti pregi: aiuta a modellare i capelli, a dare forma e a fissare una piega, un ciuffo, una ciocca, senza indurire il capello. E garantisce un risultato più naturale e diverso rispetto a prodotti come spray e gel fissanti, a eccezione dei gel a base naturale come quelli all’aloe vera.

Niente effetto artificioso che potrebbero lasciare gel e spray: con la cera i capelli risultano “miracolosamente” composti e voluminosi. Ci sono cere per tutti i tipi di capelli e con finish che vanno dal lucido all’opaco. Ma come si usa? La cera si presenta sotto forma di pasta dura che va scaldata maneggiandola tra i palmi delle mani. Assicurati di aver preso la dose giusta – usa solo indice, medio e anulare per prendere la dose necessaria – per la ciocca di capelli su cui vuoi lavorare: inizia con poca cera e, se necessario, ripeti i passaggi, così non rischi l’effetto appiccicoso sulla fronte o sulle tempie che ricorda l’hair style di chi esce dalla palestra senza doccia dopo una sessione di spinning.

La cera si applica uniformemente sui capelli rigorosamente asciutti, senza creare disarmonie né grumi e deve essere applicata sulle lunghezze e sulle punte, facendo attenzione a non toccare il cuoio capelluto che a lungo andare potrebbe risentirne: dopotutto la cute e i bulbi hanno bisogno di respirare e la cera non lo permette.


Dopo l’applicazione puoi procedere con la strutturazione: modella i capelli come meglio credi, e aspetta che la cera si asciughi
. Il consiglio è quello di applicare la cera dopo aver pensato al make up e all’outfit, poco prima di uscire. La cera è perfetta per capelli corti, ma anche per gestire le punte dei capelli lunghi. Se hai i capelli ricci, non c’è niente di meglio per definire le ciocche, anche al mattino quando i ricci si presentano scomposti. Puoi applicarla anche sui boccoli o sulle onde naturali dei capelli per dare volume oppure sui capelli lisci e sottili per domare l’effetto elettrostatico.

Cera per capelli: cos’è e come si usa