Baby hair: come gestirli

Grazie alle tendenze capelli di questa stagione, i tuoi baby hair non saranno più un problema, anzi. Ecco come gestirli

I baby hair sono quei capelli corti e sottili, generalmente all’estremità delle tempie o sotto la nuca. A causa della loro sottigliezza diventa veramente difficile gestirli e dargli una forma che sia in linea con l’acconciatura scelta. I baby hair non sono un argomento di discussione solo nostro: anche tra le star c’è chi li accetta e li sfoggia con piacere e chi invece da sempre cerca di combatterli con più o meno successo.

Una star fan dei suoi baby hair è Jennifer Lopez, che non li nasconde mai ma li acconcia, specialmente quando raccoglie i capelli in una coda o uno chignon. Anche Megan Markle sfoggia con fierezza i suoi baby hair, visibili specialmente quando porta la riga di lato o acconciature raccolte. Una star che invece non sopporta i suoi baby hair è Kim Kardashian che per risolvere il problema è ricorsa al laser, soluzione cui si è pentita quando si è resa conto di quanto la sua attaccatura dei capelli sembrasse innaturale senza questi piccoli capelli corti e sottili.

Fortunatamente i trend capelli primavera estate di quest’anno ci vengono incontro e rendono i baby hair parte dell’acconciatura. Ne è la prova il messy bun che sfrutta qualche ciocca selvaggia per dare volume e dimensione all’acconciatura.

Ma come gestirli se proprio non li vuoi fare vedere, i tuoi baby hair? Per prima cosa non tagliarli mai, rischieresti solo di peggiorare la situazione. Il laser è l’unica opzione per evitare di irritare la pelle e causare inestetismi. Se non vuoi ricorrere al laser ci sono un paio di soluzioni fai da te che fanno al caso tuo.

Gel e spazzolino da denti: strana combinazione ma molto utile per pettinare con delicatezza i baby hair nella tua acconciatura. Come se fosse dentifricio, spalma il gel sullo spazzolino e pettina i capelli all’indietro per i baby hair sulla fonte o all’insù per quelli alla base della nuca. Puoi anche sostituire la lacca o la cera al gel e il dito allo spazzolino. Se invece proprio non vuoi vederli opta per un taglio “coprente” come il pixie cut o la frangetta e risolvi il problema una volta per tutte.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Baby hair: come gestirli