Chi sono Susanna e Carlotta, le figlie di Gigi Proietti

Gigi Proietti ha avuto tre grandi amori nella sua vita: quello per Sagitta Alter, ma anche per le figlie Susanna e Carlotta

Susanna e Carlotta sono le figlie di Gigi Proietti, nate dal suo amore per Sagitta Alter, la donna che è stata al suo fianco per oltre cinquant’anni. Figlie d’arte, Susanna e Carlotta hanno seguito le orme del loro famosissimo papà, lavorando entrambe nel mondo dello spettacolo. “Sono due ragazze meravigliose, molto perbene – aveva raccontato poco tempo fa l’attore -. Sì, mi piacciono. Sono il padre, d’accordo, sono di parte. Sono diversissime l’una dall’altra ma hanno basi etiche, valori che apprezzo. Certo non sono stato il padre che andava a parlare coi professori. Hanno fatto scuole inglesi e il mio inglese è precario, ecco meglio di no”.

Figlie di uno dei più grandi attori di sempre, Susanna e Carlotta sono cresciute circondate dall’arte, costrette spesso a dividere il loro papà con il grande pubblico che lo amava e adorava. “Non è sempre stato facile accettare il ruolo pubblico di mio padre – aveva svelato qualche tempo fa Carlotta al Corriere della Sera -. Ricordo una vacanza a Parigi, dove credevamo che nessuno avrebbe fatto caso a noi. E invece un gruppo di turisti lo riconobbe e ci raggiunse, senza la delicatezza di pensare che per noi era un momento privato […] I miei primi ricordi sono tutti uguali. Io, mia madre e mia sorella sedute in prima fila, e a fine spettacolo una coda di persone adoranti che volevano stringergli la mano. Mi dava fastidio, a più di uno avrei dato un morso”.

Belle come mamma Sagitta Alter e talentuose come papà Gigi Proietti, Susanna e Carlotta hanno iniziato da giovanissime a lavorare nel mondo dello spettacolo. La prima è una costumista e scenografa, mentre Carlotta è una cantante e attrice. Ha studiato al DAMS e frequentato l’accademia del padre. Proietti l’aveva voluta accanto a sè nella serie Una pallottola nel cuore 2, dove aveva mostrato le sue grandi doti attoriali. “Mio padre non ha mai fatto prediche. E neanche io alle mie figlie – aveva confessato Gigi -. Credo di essere un padre affettuoso e vorrei essere complice […] nel senso di far capire loro com’è la vita, come sono importanti le scelte. Secondo me gli adulti hanno una grande responsabilità nei confronti dei giovani. Devono evitare di perdere tempo, ed è difficilissimo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi sono Susanna e Carlotta, le figlie di Gigi Proietti