Sandra Milo compie 88 anni, cinque film in cui ammirarla

Diva del cinema, personaggio televisivo, talento raro: Sandra Milo spegne 88 candeline, cinque pellicole da vedere

Sandra Milo e il cinema sono un binomio perfetto, ma la diva nel corso della sua lunga e ricca carriera ha preso parte anche a trasmissioni televisive. La sua vita ha riempito le pagine dei giornali, la sua bravura l’ha resa una diva acclamata. Nata l’11 marzo del 1933, con il nome di Salvatrice Elena Greca, compie 88 anni. Splendidamente, come ha dimostrato la foto senza veli pubblicata sulla copertina del magazine Flewid.

Una star, con una carriera brillante e ricca di successi, ma una donna di successo legata agli affetti, che  recentemente si è raccontata nel corso di un’intervista a Domenica In.

Nella sua  vasta filmografia alcune pellicole indimenticabili: cinque film in cui ammirarla, quattro del passato, e uno tra i più recenti.

Adua e le compagne

Film del 1960, diretto da Antonio Pietrangeli, Adua e le compagne racconta di cosa accade a quattro prostitute in seguito all’approvazione della Legge Merlin e alla chiusura della case di tolleranza. La parte di  Lolita è valsa a Sandra Milo la candidatura come attrice non protagonista ai Nastri d’Argento. Nel film ha recitato al fianco, tra i tanti, di Simone Signoret e Marcello Mastroianni.

Se si pensa alla carriera cinematografica di Sandra Milo non si può non citare : con Federico Fellini ha lavorato per due pellicole che l’hanno innalzata a star. La prima è proprio questa che le è valsa anche la vittoria ai Nastri d’Argento come migliore attrice non protagonista nel 1964. Il film ha ottenuto numerosi premi tra cui due Oscar.  Cast di tutto rispetto con Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale e Anouk Aimée solo per citare qualche attore.

La visita

Restiamo negli anni Sessanta, periodo d’oro dal punto di vista cinematografico per Sandra Milo con la sua partecipazione al film La visita, del 1963 diretto da Antonio Pietrangeli. In questa pellicola interpreta una single di 36 anni di nome Pina che si incontra con un uomo solo conosciuto tramite un annuncio sul giornale. Per lei candidatura ai Nastri d’Argento come migliore attrice protagonista.

Giulietta degli spiriti

Sempre con Fellini Sandra Milo ha lavorato nuovamente in un altro capolavoro del regista: Gulietta degli spiriti del 1965. Anche in questo caso numerose candidature e premi per il film, Sandra Milo ha vinto nuovamente il Nastro d’Argento, come migliore attrice non protagonista. In questa pellicola l’artista ha recitato, tra gli altri, con Giulietta Masina e Sylva Koscina.

Free – Liberi

Nel corso della sua lunga carriera Sandra Milo ha lavorato con numerosi registi di altissimo livello. Tra questi e tra i suoi lavori più recenti, si è può ricordare Fabrizio Cortese che l’ha diretta nella pellicola Free  – Liberi. Facciamo quindi un balzo avanti nel tempo della filmografia di Sandra Milo, segnata da lavori con registi del calibro di Roberto Rossellini, Dino Risi e Pupi Avati, per arrivare agli ultimi anni. Free – Liberi è un film corale con un nutrito cast di attori tra cui Enzo Salvi e Corinne Clery. Nella pellicola interpreta la protagonista Mirna.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sandra Milo compie 88 anni, cinque film in cui ammirarla