Paola Turci e Francesca Pascale, tutto sulle nozze dell’estate: orario, menù, location

I dettagli sulle nozze dell'estate: Paola Turci e Francesca Pascale si dicono "sì" il 2 luglio alle 17.00 in una cerimonia da sogno

Paola Turci e Francesca Pascale hanno scelto di dirsi “sì”: la loro è la storia di un amore discreto, vissuto lontano dai giornali, dai social. Dal primo bacio fino alla decisione di unirsi in matrimonio, la cantautrice e la Pascale avrebbero in realtà preferito mantenere il riserbo su questo giorno speciale. Eppure, sono trapelati tantissimi dettagli: orario, location (da sogno), menù.

Paola Turci e Francesca Pascale, i dettagli del matrimonio

Da quel bacio su uno yacht in Cilento (era l’agosto del 2020), di tempo ne è passato. Il loro amore è stato vissuto lontano dal clamore, ed è forse per questo che la notizia delle nozze ha decisamente fatto impazzire tutti. Il 2 luglio a Montalcino, vicino Siena, in una località affascinante della Toscana, la Turci e la Pascale si uniscono finalmente in matrimonio. Secondo i dettagli trapelati, la cerimonia inizia alle ore 17,00.

Dopo le prime voci, Paola e Francesca hanno deciso di confermare la notizia: “Volevamo tenere tutto nascosto”. La cerimonia è officiata dal sindaco Silvio Franceschelli, e comincia a Piazza Matteotti, nella sede del Comune. Ambedue raggiungono il posto con l’auto. Smentito dunque l’arrivo “separato” delle future spose. Francesca e Paola si dicono “sì” vestite di bianco, con due completi a pantalone: il trionfo dell’amore.

Francesca Pascale e Paola Turci
Francesca Pascale e Paola Turci subito dopo il Sì

La location

Il luogo della cerimonia è Palazzo dei Priori, che è la sede del Comune. Ad occuparsi degli addobbi è stata Francesca Pascale in persona, scegliendo delle composizioni floreali a base di rose, ortensie e curcuma bianca. In ogni caso, la cerimonia è improntata sulla sobrietà.

Il ricevimento in una rocca medievale

Dopo il “sì”, naturalmente è atteso un ricevimento a dir poco mozzafiato. La location prescelta è il Castello di Velona, una rocca medievale che svetta sulla Val d’Orcia. Oggi, il Castello si è trasformato in un resort a dir poco lussuosissimo, con 15 ettari, fonte termale e una tradizione gastronomica d’eccezione (qui si producono anche vino e olio).

Il menù

Il menù è certamente vegano o vegetariano, dal momento in cui sia la Pascale che la Turci non mangiano carne. Ciononostante, attualmente è tutto top secret, anche se lo chef, Riccardo Bacciottini, di certo avrà tenuto in considerazione i gusti e lo stile di vita delle spose.

Gli invitati

Volevamo tenere tutto coperto, riservatissimo, un’illusione, mannaggia…”. Questo è quanto ha raccontato la Pascale ai suoi amici, secondo quanto affermato da Repubblica. Ed è forse questo il motivo per cui alla cerimonia sono presenti solo trenta invitati, gli amici e i parenti più stretti, le persone a cui Paola e Francesca tengono di più.

Il dono di Silvio Berlusconi e gli auguri alle spose del fratello Paolo

Paolo Berlusconi ha voluto condividere una nota per augurare solo il meglio alle spose. “Gli auguri per una vita felice a una persona che per alcun anni è stata vicino a mio fratello Silvio”. In base a quanto trapelato su Il Messaggero, anche Silvio Berlusconi sarebbe molto felice dell’unione di Paola e Francesca. Pare, infatti, che abbia persino scelto di omaggiare il matrimonio con un dono molto costoso, un gioiello. Non ci sono conferme per il momento, e non sappiamo se ci saranno, ma di certo sarebbe un bel pensiero.