Liz Taylor, 10 anni senza di lei: i suoi grandi amori

Otto matrimoni e un solo grande amore: le passioni e gli uomini di Liz Taylor

Il 23 marzo 2011, dieci anni fa, il mondo diceva addio a Elizabeth Taylor, diva senza tempo, icona del cinema mondiale e donna rivoluzionaria. Da Cleopatra a Gloria, l’attrice dagli occhi viola ha incantato generazioni di spettatori, finendo al centro dei riflettori non solo per le sue interpretazioni, ma anche per gli amori contrastati. Passioni e love story che hanno fatto sognare, riempiendo le pagine dei tabloid. Liz Taylor si è sposata otto, ma ha avuto un solo grande amore: Richard Burton.

Era il 1950 quando la Taylor sposò il suo primo marito, Conrad Hilton Jr., figlio del creatore della celebre catena di hotel Hilton. All’epoca l’attrice aveva solo 18 anni e aveva appena finito i girare Il padre della sposa. I matrimonio finì al centro delle cronache rosa, ma dopo poco Liz capì di aver commesso un errore. Dopo soli otto mesi decise di divorziare da Hilton, riprendendo il suo cognome da nubile e rifiutando gli alimenti.

Pochi mesi dopo la Taylor si innamorò di nuovo, questa volta di Michael Wilding. La love story scandalizzò l’opinione pubblica per differenza d’età di circa vent’anni e perché entrambi arrivavano da matrimoni finiti male. Il matrimonio finì nel 1957, dopo una grande passione, tante liti, e due figli: Michael Jr., nato nel 1953, e Christopher, arrivato nel 1955.

Subito dopo il divorzio, a soli 24 anni, la Taylor persela testa per Mike Todd, produttore che all’epoca aveva 47 anni. Nel 1957 la coppia si sposò in Messico quando Liz era già incinta di Elizabeth Frances, figlia della coppia. L’anno successivo però i sogni dell’attrice vennero spezzati da un terribile incidente aereo. Il marito morì, mentre lei si salvò, rimasta a casa per un raffreddore.

La tragica morte di Todd segnò pesantemente la vita di Liz Taylor che in quegli anni difficili trovò il sostegno di Eddie Fisher, cantante e migliore amico del marito scomparso. All’epoca lui era ancora sposato con Debbie Reynolds, madre dei figli Todd e Carrie. Nel 2001 le ex rivali in amore si ritrovarono nella pellicola These Old Broads: sul set divennero amiche, prendendo in giro quello che per entrambe era ormai diventato un ex marito.

Il grande amore di Liz Taylor però resta Richard Burton. I due si incontrarono per la prima volta sul set di Cleopatra, nel 1963 e l’attrazione fu immediata. Poco dopo Burton divorziò dalla moglie Sybil Williams per iniziare una relazione con l’attrice. Un legame durato oltre dieci anni, segnato da eccessi, litigi e spettacolari regali, come il diamante da 68 carati a cui fu dato il loro nome. Nel 1975 divorziarono, ma l’anno successivo si riconciliarono, sposandosi di nuovo. In seguito divorziarono ancora, ma Liz non smise mai di amare Richard. “Lui è stato il più grande amore della mia vita – racconterà anni dopo -, ho sempre pensato che ci saremmo sposati per la terza (e ultima) volta. Ci siamo amati disperatamente”.

Per dimenticare Burton, nel 1976, la Taylor scelse di sposare un politico, John Warner. Il matrimonio durò sino al 1982, ma terminò a causa delle dipendenze dell’attrice. Alla fine degli anni Ottanta, Liz venne ricoverata in un centro specializzato per disintossicarsi dall’uso di psicofarmaci e antidepressivi. In quell’occasione la diva si innamorò di Larry Fortensky. Il carpentiere di vent’anni più giovane stregò l’attrice, ma il matrimonio, celebrato nel ranch di Michael Jackson nel 1991, durò solamente qualche mese.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Liz Taylor, 10 anni senza di lei: i suoi grandi amori