Live, la Parisi racconta la sua vita a Hong Kong. E la D’Urso lancia un messaggio

Heather Parisi e il marito Umberto Maria Anzolin si sono collegati con Barbara D'Urso per parlare di come è cambiata la loro vita ad Hong Kong negli ultimi mesi

Barbara D’Urso e Heather Parisi sono amiche da molto tempo. La conduttrice di Live – Non è D’Urso, quindi, non poteva evitare di ascoltare l’importante testimonianza della showgirl, attualmente residente ad Hong Kong con la sua famiglia. La Cina, infatti, sta combattendo il Coronavirus con ripercussioni sulla vita di tutti cittadini.

Heather Parisi si è sempre sentita a suo agio nelle trasmissioni di Barbara D’Urso e, pertanto, non stupisce che abbia scelto proprio Live – Non è la D’Urso per raccontare come sia cambiata la sua vita ad Hong Kong dopo l’emergenza Coronavirus. Lo ha fatto, ovviamente, con un collegamento video: lo spostamento per essere fisicamente in studio, come si può immaginare, non è attualmente possibile. La showgirl, in compagnia del marito Umberto Maria Anzolin, ha voluto innanzitutto rassicurare tutti:

In questo momento siamo più sereni, ma dall’inizio di dicembre abbiamo avuto notizie dalla Cina che c’era questo virus che neanche si sapeva come si chiamava. Abbiamo saputo subito che dovevamo iniziare a mettere le mascherine.

Heather Parisi, nonostante il periodo difficile, ha descritto nel dettaglio come è cambiata la loro vita e quella dei loro figli da quando è scoppiata l’emergenza del Coronavirus. Come prima cosa hanno dovuto ridurre al minimo le occasioni di condivisione sociale e rispettare le norme igieniche. Per uscire, la famiglia di Heather Parisi indossa costantemente la mascherina, proprio come tutto il resto degli abitanti di Hong Kong.

La showgirl ha raccontato di misurare la febbre a chiunque entri in casa sua per evitare il contagio. Per lo stesso motivo, non è più possibile parlare all’interno degli ascensori. Tra le altre restrizioni, Heather Parisi e Umberto Maria Anzolin hanno raccontato di aver cambiato leggermente anche le loro abitudini alimentari e di aver detto addio, almeno per il momento, al sushi, preferendo mangiare pasta.

Si tratta di sacrifici più o meno importanti che, in Cina, sono necessari per evitare la diffusione del virus. La D’Urso, però, ci ha tenuto a precisare che la situazione in Italia è ben diversa e, al momento, non richiede tutte queste norme di comportamento.

La Parisi, infine, ha approfittato dell’aiuto di Barbara D’Urso per lanciare un’importante appello, condiviso e ribadito dalla presentatrice stessa. Ha, infatti, chiesto di evitare di discriminare il popolo cinese a causa del Coronavirus.

Heather Parisi, grazie al collegamento a Live – Non è la D’Urso, ha trasmesso un importante messaggio e ha rilasciato un’importante testimonianza. L’invito è quello a non lasciarsi trasportare da pericolosi allarmismi ma impegnarsi ad assumere comportamenti responsabili per il benessere di tutti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Live, la Parisi racconta la sua vita a Hong Kong. E la D’Urso la...