Don Matteo, il ritorno del Capitano Tommasi: parla Simone Montedoro

Il Capitano Tommasi è stato uno dei personaggi più amati della lunga serie di Rai1 ma il suo interprete non sembra intenzionato a tornare nella fiction

Simone Montedoro è stato uno dei grandi protagonisti della fiction Don Matteo. Alla fiction di Lux Vide con Terence Hill deve la sua fama e il suo essere così amato dal pubblico. Il Capitano Tommasi, al quale ha prestato il volto per anni, ha fatto capolino in caserma nel 2008, per sostituire il Capitano Anceschi di Flavio Insinna.

A distanza di tempo dal suo addio alla serie, Montedoro è voluto tornare sulla possibilità di un ritorno del Capitano Tommasi nella serie, escludendo però quest’eventualità e spiegandone i motivi a Grand Hotel: “Ormai il Capitano Tommasi ha dato tutto quello che aveva: si è sposato, ha avuto una figlia, è rimasto vedovo, si è risposato…L’anno scorso, pur di farlo ricomparire in qualche puntata, gli sceneggiatori gli hanno fatto perdere la memoria. Adesso non saprebbero più cosa inventarsi. Quindi dichiaro chiuso il caso Tommasi e vado avanti, anche se Don Matteo non si dimentica”.

Il passato è quello che ci insegna ad affrontare il presente ma, talvolta, diventa anche necessario prendere delle strade alternative, per testare se stessi e il proprio talento. Il Capitano Tommasi è comunque rimasto nel cuore del pubblico e sarebbe bello rivederlo, nonostante Simone Montedoro abbia fatto svanire ogni speranza di rivederlo nei panni del Carabiniere, soprattutto perché sta affrontando la sfida di Tale e Quale Show con Carlo Conti e di fronte alla nuova giuria, nella quale è stato introdotto Cristiano Malgioglio.

Si tratta della seconda esperienza televisiva del 2021, dopo aver conquistato tutti con la maschera di Orsetto ne Il Cantante Mascherato. Montedoro è un discreto cantante e un buon ballerino. Nel 2017 ha avuto il piacere di far parte del cast di Ballando Con Le Stelle, programma in cui ha potuto testare le sue capacità di danzatore.

Sul fronte Don Matteo, invece, non sono mancate le novità. Terence Hill ha infatti salutato tutti con l’ultimo giorno di riprese che hanno emozionato tutti, mentre Raoul Bova è stato accolto nel cast come nuovo sacerdote. Non sarà però un nuovo Don Matteo, bensì una figura particolare scelta appositamente per celebrare il prelato umbro, presente nella fiction fin dal primo episodio andato in onda il 7 gennaio del 2000.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Don Matteo, il ritorno del Capitano Tommasi: parla Simone Montedoro