Alberto Matano stronca Barbara D’Urso: “Non capisco il cambio di stile”

Il conduttore di La Vita In Diretta parla (finalmente) apertamente della sua competitor, ponendosi alcune domanda sul repentino cambio editoriale che ha subito Pomeriggio Cinque

Il suo intervento era atteso da tempo, almeno da quando ha chiuso la prima puntata de La Vita In Diretta con una frecciatina neanche troppo velata a Barbara D’Urso. Così, finalmente, Alberto Matano ha detto serenamente la sua sulla diretta competitor, analizzando il cambio editoriale subito da Pomeriggio Cinque che – a suo dire – sarebbe poco convincente per i temi proposti.

Il giornalista si è espresso sulle colonne del settimanale Oggi, al quale ha confidato quanto sia grande la passione che smuove il suo lavoro e cosa pensi di Barbara D’Urso e della novità introdotta dal suo programma, che non si discosta troppo da La Vita In Diretta sia per organizzazione e sia per temi trattati: “Hanno snaturato Barbara D’Urso e La Vita in Diretta vince a mani basse”. E non sono mancati i consigli:

“L’onore delle armi ha il suo peso. Barbara d’Urso è riuscita a stabilire un filo diretto con il suo pubblico, fidelizzandolo, perché aveva un suo modo di raccontare i fatti. Un conto sono i contenuti e un conto è lo stile. Lei negli anni ha sempre avuto la sua impronta, che l’ha distinta dalle altre conduttrici, non capisco perché rinunciare a questo”.

Che Matano avesse le sue perplessità in merito alle novità di Mediaset era apparso chiaro già dal debutto de La Vita In Diretta, che aveva chiuso in modo eloquente: “Ci vediamo domani con La Vita In Diretta, quella vera!“. La sincerità è dunque sempre apprezzata, soprattutto da un professionista del suo calibro che mai si è tirato indietro quando si è trattato di parlare chiaro, anche facendo emergere delle verità scomode.

E, su questa linea, si è anche pronunciato sulla professionalità di Mara Venier, tornata al timone di Domenica In dopo un periodo difficile legato alla salute: “Con lei c’è un dato umano di calore e amicizia che ci lega profondamente. C’è un reciproco riconoscimento di ciò che siamo e di ciò che sappiamo fare”. La serie di qualità che contraddistingue la Venier è molto lunga, tutte elencate da Matano: “Io riconosco i suoi molteplici talenti, l’empatia, la naturalezza, la simpatia. Ma anche la sua grande conoscenza del mezzo televisivo: imparo sempre qualcosa da lei”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alberto Matano stronca Barbara D’Urso: “Non capisco il cam...