Aida Yespica, l’abbraccio più bello con Aron su Instagram. Non si vedevano da oltre due anni

La showgirl ha avuto problemi con il visto e ritardi per la pandemia, e non è potuta tornare negli Stati Uniti dove vive il figlio per ben due anni.

Il dolore di Aida Yespica, per la lontananza da suo figlio, è finalmente cessato: la modella ha potuto riabbracciare il suo Aron Ferrari dopo ben due anni e mezzo. Il ragazzino, oggi tredicenne, vive a Miami con il padre, l’ex calciatore Matteo Ferrari, e ha potuto finalmente rivedere sua madre dopo una separazione molto difficile. L’abbraccio su Instagram, in tre stories davvero commoventi.

Aida Yespica: perché non ha visto il figlio per due anni e mezzo

Tutta colpa della burocrazia e della pandemia. Aida Yespica e suo figlio, Aron, nato dalla relazione con l’ex calciatore Matteo Ferrari, non si sono visti per due anni e mezzo. La showgirl, residente in Italia, non è riuscita a rinnovare il suo visto per gli Stati Uniti, dove vive il figlio con il padre, per tutta la durata dell’emergenza Covid.

“Il vero problema è la burocrazia” aveva dichiarato Aida nei mesi scorsi. “Mi hanno cancellato il visto quattro volte perché c’era la pandemia. L’ultima volta che ne ho fatto richiesta, mi hanno detto che devo aspettare”.

Ora, che la situazione si è finalmente risolta, la Yespica è volta dal suo Aron. Il ragazzino, oggi tredicenne, vive a Miami con il padre per decisione della ex coppia, in modo che possa andare nelle migliori scuole. Un futuro che, qui in Italia, la mamma non gli può garantire, visti i vari problemi economici degli ultimi anni.

“Nel corso degli anni mi sono accerchiata di persone cattive, mi fido troppo delle persone, ho subìto delle truffe” ha raccontato la modella, che ha preferito dunque lasciare Aron con il suo papà, l’unica persona di cui lei si fidi ciecamente.

L’abbraccio social tra Aida Yespica e suo figlio

Quanto sei cresciuto” ha esordito Aida Yespica quando ha potuto finalmente riabbracciare suo figlio Aron. Dopo i due si sono lasciati andare in un lungo ed emozionante abbraccio, condiviso nelle stories Instagram della modella.

“Finalmente ti posso abbracciare vita mia. Mi sei mancato un mondo, quanto sei cresciuto” ha scritto poi nella didascalia che accompagna il video. La scelta di lasciarlo con il padre a Miami, dove Aron avrebbe continuato a frequentare scuole internazionali, non aveva mai spaventato la Yespica, fino all’arrivo della pandemia e i problemi con il visto, che non le hanno permesso per due anni di tornare negli States.

Ho fatto molti errori nei confronti di mio figlio” aveva rivelato in una intervista, facendo riferimento anche i suoi problemi economici. “Ho dovuto lasciarlo a suo padre perché era l’unica persona di cui mi fidavo.”

Il debutto di Aida Yespica nel mondo della musica

Intanto la bella modella ha ripreso a lavorare a pieno regime, imbarcandosi in una nuova avventura, la musica. Lo scorso 22 giugno, infatti, è uscito il primo singolo di Aida Yespica, Bugatti, il cui videoclip, diretto da Claudio Zagarini con le coreografie a cura di Giorgia Chiurato, è uscito proprio nelle scorse ore.

Sarà uno dei tormentoni dell’estate 2022?