Adele, morto il padre Mark Evans che l’aveva abbandonata da piccola

Mark Evans, papà di Adele, è morto dopo una lunga battaglia contro il cancro: il passato difficile e l'abbandono della figlia

Mark Evans, papà di Adele, è morto dopo una lunga battaglia contro il cancro. L’uomo si è spento all’età di 57 anni, come rivela il Sun. Adele e suo padre avevano un rapporto difficile, complicato non solo dal senso di abbandono che la popstar si portava dietro sin da piccola, ma anche dalla dipendenza dall’alcol di Mark.

Una fonte ha svelato che l’artista è “ovviamente molto turbata dalla sua morte”. L’insider ha inoltre rivelato che il rapporto di Adele con il padre è rimasto “aspro fino alla fine, nonostante alcuni tentativi di sistemare le cose”. Nel 1988, quando la cantante era nata, sua madre aveva compiuto da poco diciotto anni ed era una giovanissima studentessa.

Suo padre invece aveva sette anni in più di Penny Adkins, ma non si era mai occupato della figlia. Quando Adele aveva solamente due anni, l’uomo aveva abbandonato lei e la madre. Cresciuta senza un papà, solo qualche anno fa, nel corso di un’intervista, Adele era riuscita a raccontare la sua sofferenza, svelando di aver lottato a lungo per trovare l’amore a causa dell’abbandono subito nell’infanzia.

Una volta cresciuta, la popstar aveva provato a riallacciare i rapporti con il padre, ma la situazione era precipitata nuovamente quando nel 1999 Mark era diventato dipendente dall’alcol. Nel 2013, Evans aveva svelato di avere un cancro all’intestino, annunciando l’inizio delle terapie. In una lunga intervista aveva ammesso le sue colpe nei confronti di Adele, spiegando di essere stato un “pessimo padre”e di averle creato diversi traumi durante l’infanzia. “Bevevo due litri di vodka e sette o otto pinte di Stella ogni giorno – aveva confessato -. Ho bevuto così per tre anni. Dio solo sa come sono sopravvissuto”. Mark aveva poi ammesso di “vergognarsi profondamente di ciò che sono diventato”.

“Sa che ha commesso diversi errori, però vorrebbe provare a rimediare o almeno ottenere un po’ di perdono – aveva raccontato qualche tempo fa un amico al Daily Mail, parlando dei tentativi di Mark di riavvicinarsi ad Adele -. Non sta cercando i soldi della figlia, vorrebbe solamente far parte della sua famiglia”. Ma il ricongiungimento, di fatto, non c’è mai stato. L’uomo, stando ad alcune fonti, non avrebbe mai conosciuto nemmeno il nipotino, Angelo James, frutto del matrimonio (finito) di Adele con Simon Konecki.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Adele, morto il padre Mark Evans che l’aveva abbandonata da picc...