Sex and The City, svelato il destino di Carrie e Mr. Big nell’atteso reboot

Prime anticipazioni sul reebot di Sex And The City e sono tutte su Mr. Big: gli sceneggiatori hanno già pensato a quale sarà la sorte del suo matrimonio con Carrie

Ci sarà o non ci sarà? Risolto il dubbio amletico sulla presenza di Chris Noth nel reboot di Sex and The City, è rimasto da capire quale sarà il suo destino al fianco di Carrie (Sarah Jessica Parker), sua moglie nelle passate stagioni dopo una serie di avventure rocambolesche che facevano presagire il peggio.

Mr. Big ci sarà, ma le prime anticipazioni di HBO Max, trapelate grazie a Page Six, non fanno sperare in un lieto fine per la coppia, com’era – d’altronde – prevedibile. A rivelare qualche dettaglio in più sulla loro relazione, che sembra definitivamente naufragata sotto i colpi durissimi del tempo, è proprio Carrie.

Dai primi frame di …And Just Like That, sembrerebbe infatti che la nostra coraggiosa protagonista si aggiri per le vie di New York raccontando alle amiche come stia vivendo il dramma del divorzio, che sarebbe stato anche piuttosto amaro.

E no, non si tratta di una rottura con risvolti romantici o per chissà quali motivazioni metafisiche. Carrie e Mr. Big avrebbero divorziato per delle insanabili incomprensioni che riguardano l’aspetto finanziario, come spesso accadrebbe in quel di Manhattan.

Il racconto avviene di fronte allo sguardo attonito di Stanford, Charlotte e Miranda, gli amici di sempre pronti ad ascoltarla e consolarla, anche quando c’è stato poco da fare: “Stavo registrando il podcast, mi stavo lavando i capelli. Sì, non stavo mangiando o dormendo, ma almeno stavo vivendo un matrimonio felice. Ora sono solo una delle mogli di cui si prendeva cura?”.

Il passato di Mr. Big – già sposato con Barbara (Noelle Back) e Natasha Naginsky (Bridget Moynahan) – torna quindi insistentemente a mettere in difficoltà che Carrie, la prima a rivelare quale sia stato il destino deciso per la coppia dagli sceneggiatori del reboot.

Su di loro, è stato detto tutto e il contrario di tutto. La rottura tra i due, in effetti, è anche il risvolto più scontato della vicenda. Per non snaturare il personaggio di Carrie, sempre alle prese con drammi sentimentali inenarrabili, gli sceneggiatori hanno optato per una soluzione di comodo che possa mettere a loro agio gli spettatori, da anni in attesa di questo sequel.

Eppure, già dalle prime battute, questa sembra essere l’ennesima occasione sprecata. La sceneggiatura, logorata dai due film (in uno c’è proprio il matrimonio tra i due grandi protagonisti), avrebbe avuto bisogno di quella spinta in più per stare al passo con i tempi. Le operazioni nostalgia non sono mai la scelta più adatta, soprattutto quando si tratta di riproporre un prodotto che ha avuto tanto successo in un’epoca estremamente differente da quella che stiamo vivendo.

Alla base di questa scelta, però, potrebbe anche esserci la volontà di non stravolgere troppo la storia, già riveduta e corretta per l’assenza di Samantha che si è fatta sentire anche nelle prime foto del reboot, comparse sui social e in grado di mandare in tumulto i fan. La sorte finale di Mr. Big e Carrie, che sembra già scritta, è però ancora tutta da giocare.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sex and The City, svelato il destino di Carrie e Mr. Big nell’at...