Giovanni Allevi: la purezza e il coraggio, anche nella malattia

Il musicista ha deciso di condividere ogni momento della sua battaglia contro il mieloma e su Instagram dimostra la sua enorme personalità

Sono trascorse poco più di due settimane da quando Giovanni Allevi ha annunciato pubblicamente di avere una malattia contro la quale avrebbe iniziato la battaglia più importante della sua vita. Al musicista è stato diagnosticato un mieloma e da qualche giorno ha iniziato le cure, come lui stesso ha rivelato su Instagram, mezzo con cui tiene aggiornati i fan e condivide le sue sensazioni ed emozioni, anche in un momento difficile come questo.

Giovanni Allevi: “Dolore a tratti insopportabile”

Le parole che Allevi affida ai social non sono banali, sono spunti di riflessione, sfoghi che inneggiano a qualcosa di più profondo: “Ma l’anima, esiste? Secondo me, sì! – scrive – Perché se esiste, allora posso separarla dal corpo e da questo dolore fisico a tratti insostenibile”.

Poi la speranza, la forza che gli viene trasmessa dall’enorme affetto dei fan: “O addirittura, posso aiutare il corpo a guarire, affiancando alla terapia farmacologica una energia magica, che viene dall’anima e dal vostro Amore!”, conclude.

L’amore, ancora una volta. L’arma più potente per ogni tipo di battaglia: un messaggio che Allevi ha sempre lanciato forte e chiaro, a parole, con la sua musica e anche col suo stile, con quella t-shirt nera con una scia di cuoricini che dal cuore volano sulla spalla. Una divisa, una bandiera, un potente esempio.

Allevi, la forza che arriva dal cuore

Giovanni Allevi è sempre stato un personaggio sui generis, con la sua chioma riccioluta e inconfondibile e quel sorriso sempre pronto a esplodere sul palco, alternato alla concentrazione e all’estasi ogni volta che le sue dita toccano i tasti di un pianoforte. Il compositore non si è mai nascosto di fronte a nulla, ha sempre affrontato a viso aperto detrattori della sua musica e critiche verso la sua personalità, ha sempre parlato dei problemi che ha avuto con enorme onestà: i suoi “draghi interiori”, come lui stesso li ha chiamati, quelli che per anni gli hanno causato attacchi di panico e che quasi rischiavano di allontanarlo dal palcoscenico e dal suo pubblico.

Anche in un momento come questo, però, il suo pensiero va a chi gli vuole bene: “La mia angoscia più grande è il pensiero di recare dolore ai miei familiari e alle persone che mi seguono con affetto“, ha scritto nel post con cui annunciava di “avere una neoplasia dal suono dolce: mieloma”.

Giovanni Allevi, il sostegno dei fan

Dopo l’annuncio, sotto il suo post si sono riversati a migliaia per infondergli coraggio, manifestare il proprio supporto e augurargli di vincere la sua battaglia.

Con il cuore traboccante di gratitudine vi ringrazio immensamente per l’Amore che mi state donando!
Immagino i vostri pensieri di incoraggiamento e vicinanza avvolgere il mio corpo, e dare un sollievo a questo dolore a tratti insopportabile”, aveva scritto per ringraziare i fan e tutti coloro che gli avevano rivolto un pensiero (tra i vip anche Fedez, reduce dall’intervento che gli ha cambiato la vita).
“È iniziata la battaglia che mi ha portato nel nucleo più profondo della fragilità umana. Con voi la vincerò!”.

È questa la forza di Allevi: avere uno sguardo sulla vita quasi sovrannaturale, la capacità di trascendere il dolore e le prove che il corpo gli sottopone e innalzarsi a un livello più alto, fatto di spiritualità e purezza d’animo.