Cristiana Ciacci, il legame difficile con la madre: “Ha provato a togliersi la vita”

Oggi è un altro giorno, Cristiana Ciacci, ospite da Serena Bortone, ha condiviso un ricordo inedito e complesso sulla madre Giuliana Brugnoli

A Oggi è un altro giorno, ospite da Serena Bortone, un’inedita Cristiana Ciacci, che ha ripercorso parte della sua vita ripensando ai genitori, Little Tony e Giuliana Brugnoli. Ha svelato alcuni retroscena profondi del suo passato, lasciando tutti senza fiato: la madre, infatti, ha provato a togliersi la vita e l’ha incolpata dopo non esserci riuscita.

Si è infatti lasciata andare a un ricordo inedito e piuttosto doloroso, tra la commozione generale. “La morte di mamma è stato un evento dal quale non mi sono mai ripresa totalmente. Lei cercava ai tempi di mettere insieme i pezzi di un corpo e di una mente che andavano in frantumi”.

Una rivelazione estremamente dolorosa, un legame difficile, quello di Cristiana e sua madre, in bilico e complesso nei suoi ultimi giorni di vita. “Mia mamma ha provato anche a togliersi la vita, non ci è riuscita e mi ha incolpato anche di quello. Lei ha sempre puntato tutto sulla qualità della vita, non sulla quantità. Quando ha saputo che doveva morire, non voleva fare nulla per aumentare l’agonia. Voleva morire soffrendo il meno possibile“.

Cristiana Ciacci, invece, tra le lacrime e lo sguardo rivolto verso l’alto, ha raccontato di come ai tempi l’avesse spinta per curarsi, fare delle terapie, in cerca di un miracolo, pur di “averla un giorno in più”. Un ricordo davvero difficile, che ha scelto di narrare nel salotto di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno.

“Forse è stato egoismo da parte mia, ho assecondato il mio bisogno di averla vicina e non il suo volere. Quando l’ho spinta a operarsi, alla fine l’operazione non è andata bene. Lei è andata incontro alla distruzione del suo corpo, ha provato a farla finita, non ci è riuscita e mi ha incolpata.”

Di recente, la Ciacci è stata anche ospite da Mara Venier a Domenica In, dove ha raccontato la sua lotta contro l’anoressia e ha ricordato il padre, Little Tony. “La mia non è stata una famiglia semplice”, ha ammesso, ma al contempo ha sottolineato di avere alcuni bei momenti, che serba con tenerezza.

“Il ricordo più doloroso di mamma me lo sono portato dietro per tanto tempo. Sarei dovuta essere più altruista nei suoi confronti. Quando ci sono passata con papà, nel momento in cui è entrato in clinica l’ultima volta e i medici mi hanno detto che era alla fine, ho suggerito subito la terapia del dolore. Ci ero già passata con la mamma e non volevo ripetere lo stesso errore“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cristiana Ciacci, il legame difficile con la madre: “Ha provato a to...